DAZN: in arrivo rimborsi per i problemi e malfunzionamenti dell’11 aprile

Matteo Novelli

12/04/2021

12/04/2021 - 14:33

condividi
Facebook
twitter whatsapp

In arrivo rimborsi per il blackout di DAZN dell’11 aprile: il popolare servizio streaming promette una serie di indenizzi per i problemi e malfunzionamentti avvenuti questa domenica. Cosa sappiamo.

DAZN: in arrivo rimborsi per i problemi e malfunzionamenti dell'11 aprile

Domenica nera quella appena passata per DAZN: il blackout generale dell’11 aprile in Italia ha portato tantissimi utenti a ritrovarsi impossibilitati a vedere in streaming le partite, causando proteste e malcontento generale negli utenti che ora chiedono rimborsi e risarcimenti per un disguido che ha portato a perdere la visione della gran parte di giornata di campionato. Ma cosa è successo e come avvere il rimborso a causa dei malfunzionamenti di DAZN?

Vi avevamo già parlato delle difficoltà che possono essere incontrate nel richiedere un rimborso a DAZN ma a seguito dei disagi intercorsi nella giornata di domenica 11 aprile è la stessa azienda inglese a promettere agli utenti coinvolti una serie di indenizzi.

I problemi con DAZN non hanno infatti toccato solo gli utenti italiani ma anche diverse aree in Europa, estendendo quindi i disagi anche per altri utenti che utilizzano la piattaforma streaming per seguire alcuni dei principali eventi sportivi a livello nazionale e internazionale. Ecco cosa è successo e cosa si sa sull’eventuale rimborso promesso dalla piattaforma.

DAZN: come avere il rimborso per i malfunzionamenti dell’11 aprile

DAZN ha spiegato cosa è successo esattamente nella giornata di domenica 11 aprile, illustrando come i problemi siano stati causati da Comcast Technology Solutions:

Come comunicato in precedenza, stiamo indagando il problema originato dal nostro partner Comcast Technology Solutions (CTS), che ha avuto un impatto su DAZN e su altri broadcaster europei

Questa la nota di servizio girata all’ANSA dove la società si è aperta anche a concrete possibilità di rimborso per agli abbonati rispetto ai disagi riscontrati:

Malgrado il problema si sia ora risolto consapevoli dell’effetto che questa situazione ha avuto soprattutto sui tifosi, offriremo opportuni indennizzi, che saranno comunicati nei prossimi giorni, a coloro che hanno riscontrato anomalie durante le partite del pomeriggio

.

DAZN promette quindi di venire incontro agli utenti ma senza specificare per il momento in che modo questi risarcimenti andranno agli utenti e in che forma: potrebbe trattarsi di un mese più gratis sul proprio attuale abbonamento oppure di uno sconto sull’attuale canone mensile (pari a 9,99 euro all’anno). Per saperne di più bisognerà sicuramente attendere i prossimi giorni.

DAZN: la Lega preoccupata dopo i disservizi di domenica 11 aprile

La recente assegnazione dei diritti della Serie A per il triennio 2021-2024 a DAZN ha acceso i campanelli d’allarme della Lega, dopo i disagi riscontrati in questo fine settimana appena trascorso.

Il Corriere della Sera avrebbe rivelato che la fazione favorevole a Sky all’interno della Lega potrebbe essere pronta a chiedere delucidazioni in merito al blackout europeo dell’11 aprile, con l’occhio puntato sull’oneroso impegno dei prossimi tre anni.

Sarebbe stata convocata per domani un’assemblea della Lega di Serie A dove i club non mancheranno di chiedere spiegazioni dettagliate su quanto accaduto, oltre a indagare sulle effettive garanzie di funzionamento di un servizio destinato a diventare cruciale per gli appassionati di calcio nei prossimi anni.

Argomenti

# App
# Dazn

Iscriviti alla newsletter