I corsi da seguire dopo il diploma per trovare lavoro senza laurea

Giorgia Bonamoneta

20 Ottobre 2021 - 23:44

condividi

Non tutti vogliono o possono andare all’università, ma tutti prima o poi devono mettere piede nel mondo del lavoro. Quali sono i corsi da seguire dopo il diploma per trovare lavoro?

I corsi da seguire dopo il diploma per trovare lavoro senza laurea

Dopo cinque anni di liceo e dopo aver ottenuto il tanto sudato diploma di maturità, molti giovani non sentono la “febbre da università”. Iscriversi a un corso di laurea senza avere le idee chiare è, dopotutto, inutilmente dispendioso e rischia di non portare a nulla.

Spesso si pensa che senza università non c’è più modo di lavorare. È vero che l’università garantisce un certa sicurezza di occupazione o permette di guadagnare di più, ma in Italia sono molti i lavori che non hanno bisogno di una laurea.

Al massimo, per determinati lavori, è richiesto un corso di formazione per avere le giuste basi per poter lavorare fin da subito in autonomia. Vediamo quali sono i corsi che si possono seguire dopo il diploma e a quali sbocchi lavorativi portano.

Lavorare senza la laurea: corsi di formazione da seguire dopo il diploma

Mettiamo subito le mani avanti: si può lavorare senza laurea e si può lavorare senza un corso di formazione. Purtroppo, se non si hanno capacità specifiche già sviluppate, come capacità artistiche, determinati lavori rischiano di essere frustranti a livello economico.

Guadagni bassi, ma probabilmente anche contratti non del tutto regolari e molte altre criticità sono i problemi da affrontare in questi casi. Ai giovani si consiglia di frequentare l’università e di laurearsi per ottenere maggiori possibilità di lavoro e di guadagno; allo stesso modo i corsi di formazione permettono di accedere a lavori migliori e maggiormente pagati.

Vediamo insieme quali sono i corsi da seguire dopo il diploma per trovare lavoro. Abbiamo diviso i corsi nei tre settori che hanno maggior richiesta:

  • informatica e marketing digitale
  • salute e sanità
  • ristorazione

Corsi d’informatica e marketing digitale

Non si torna più indietro: il mondo dell’informatica e del marketing digitale sono il presente e il futuro dell’economica mondiale.

Seguire un corso d’informatica per diventare una figura professionale è un ottimo modo per assicurarsi un lavoro. Ci sono svariati corsi di questo genere, non solo di programmazione come pensano molti, ma anche corsi di formazione per la componente meccanica (hardware) oltre a quella software.

Alcuni esempi di sbocchi lavorativi:

  • installare, configurare e progettare reti LAN e WLA
  • assemblare i personal computer in tutti i loro componenti
  • programmazione siti e app

C’è poi il comparto del marketing digitale. Addirittura Google ha creato una serie di corsi di marketing completamente gratuiti e con rilascio di attestato per questa figura.

Alcuni esempi di sbocchi lavorativi:

  • content Manager
  • social media manager
  • specialista di analisi dati

Corsi per operatore sanitario e assistente di studio

Non vi piace il mondo della tecnologia o del web e magari vi piace stare al contatto con il pubblico e aiutare il prossimo? I corsi di formazione come operatore socio sanitario (OSS) sono tra i più seguiti, ma c’è sempre carenza di operatori.

Si trovano corsi gratuiti gestiti dalla Regione oppure privati e dai costi più vari. Una volta trovato lavoro però il corso di ripaga in breve tempo ed è comunque un investimento per il proprio futuro.

Alcuni esempi di sbocchi lavorativi:

  • impiego presso strutture sanitarie private (cliniche)
  • impiego presso strutture sanitarie pubbliche (ospedali)
  • strutture assistenziali e di accoglienza (comunità di recupero, case famiglia, case riposo)

Un lavoro molto richiesto è l’assistenze di studio odontoiatrico (ASO). Richiede competenze precise e si occupa di preparare l’ambiente e gli strumenti per assistere lo specialista.

Alcuni esempi di sbocchi lavorativi:

  • accoglienza pazienti
  • gestione segreteria e fornitori degli studi
  • assistenza in sala

Corsi per la ristorazione

Se c’è un lavoro per il quale in Italia e all’estero c’è un posto libero questo è nel mondo della ristorazione. Va fatta una premessa: il mondo della ristorazione può essere un inferno o un paradiso e molto dipende dal luogo, dalla tipologia del locale o dal titolare.

Con un corso di formazione per diventare pizzaiolo o cuoco però si può pensare di aprire il proprio punto di ristoro proprio e superare questo scoglio di diffidenza. Se invece si vuole lavorare dipendente non mancano le occasioni, tanto in Italia quando all’estero.

Alcuni esempi di sbocchi lavorativi come pizzaiolo o cuoco:

  • lavorare all’estero o in Italia come dipendente
  • lavorare all’estero o in Italia come proprietario
  • lavorare per le mense o per i catering

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Lavoro

Iscriviti a Money.it