Coronavirus Campania: De Luca chiude le scuole con l’ordinanza del 15 ottobre 2020

Il presidente campano De Luca, con l’ordinanza del 15 ottobre 2020, chiude le scuole e impone misure più restrittive, mettendo fine a feste e cerimonie.

Coronavirus Campania: De Luca chiude le scuole con l'ordinanza del 15 ottobre 2020

I contagi da coronavirus nella Regione Campania hanno subito un’impennata nelle ultime 24 ore, raggiungendo quota 1.127 positivi. Un record negativo che ha messo ulteriormente in allarme il governatore Vincenzo De Luca, in procinto di firmare una nuova ordinanza stasera, giovedì 15 ottobre 2020, che prevede la chiusura delle scuole primarie e secondarie ma anche delle Università, a partire dal 16 ottobre e fino al 30 ottobre, ripristinando la didattica a distanza.

Nei giorni scorsi, poco prima del DPCM del 13 ottobre 2020, molti presidenti di regione avevano proposto il ritorno alla didattica a distanza, rigettata dal governo Conte e che ha visto la netta opposizione della ministra dell’istruzione Lucia Azzolina. Tuttavia, è stato concesso ai governatori di prendere misure anti COVID-19 più restrittive rispetto a quelle previste dal suddetto DPCM.

La nuova ordinanza di De Luca: punti salienti

De Luca, da sempre molto attento sulla prevenzione e contro la diffusione della pandemia da coronavirus, dopo l’ordinanza del 14 ottobre, anche oggi ha anticipato una nuova ordinanza che sarà firmata in serata, con la quale, oltre alla chiusura delle scuole, ha deciso di vietare le feste, matrimoni e similari, in luoghi pubblici, aperti al pubblico e privati, al chiuso o all’aperto, con invitati estranei al nucleo familiare convivente. Stop anche alle attività ludiche e ricreative.

Agli enti e ai pubblici uffici competenti, viene raccomandato di organizzare in modo diverso gli orari di servizio del personale in presenza. E’ fatto divieto ai ristoranti e alle attività commerciali similari, di effettuare l’asporto dopo le ore 21:00.

Le misure previste dalla nuova ordinanza del 15 ottobre 2020, vanno a integrare le restrizioni contenute nelle ordinanze precedenti. Non si è giunti a un vero e proprio lockdown, minacciato dallo stesso presidente della Campania, nel caso i contagi avessero superato le mille unità, come poi accaduto oggi.

Coronavirus Campania: la situazione del 15 ottobre 2020

Il bollettino COVID-19 in regione Campania, aggiornato alle ore 17, fa registrare 13.780 tamponi effettuati, con 1.127 casi positivi, di cui 72 asintomatici. I guariti sono 317, le vittime 9. In terapia intensiva, risultato essere ricoverate 66 persone, su 110 posti disponibili.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories