Conviene lo scooter elettrico? Pro e contro

Il motorino a zero emissioni è una valida alternativa per il traffico della città. Scopriamo vantaggi e svantaggi e se regge il confronto con gli scooter tradizionali.

Conviene lo scooter elettrico? Pro e contro

Lo scooter elettrico è il miglior mezzo a zero emissioni per muoversi in città, seguito dalla e-bike. Mentre infatti l’industria e il mercato sono focalizzati quasi interamente sull’auto elettrica, la parte più importante della mobilità cittadina e non solo, cresce anche il segmento delle due ruote green.

Le auto a batteria presentano molte più criticità, spesso condivise con le moto elettriche: le spese dei costruttori, legate a dimensioni e peso, sono maggiori, il costo per i consumatori è maggiore, e l’autonomia limitata - in assenza di una adeguata rete di ricarica - pesa sulla serenità degli automobilisti. Lo scooter a zero emissioni riduce l’impatto di questi difetti e si rivela una scelta conveniente per chi si sposta in città.

Nonostante i vantaggi, sono ancora poche le case produttrici che hanno deciso di puntare sul green a due ruote, mentre per le auto quasi tutti i brand sono a lavoro per la propria gamma elettrica. Per questo abbiamo anche selezionato i migliori modelli del 2018.

Scooter elettrico, conviene? Pro e contro

Potremmo dire che se l’auto elettrica ha vita difficile in città e soprattutto nelle grandi città, a causa dei pochi punti di ricarica, di un tipo di abitazioni che non prevede garage e non consente quindi l’installazione di wallbox, il motorino elettrico trova la sua ragione d’esistere proprio nell’ambiente cittadino.

Vantaggi
Svantaggi
Il costo della ricarica è ancora inferiore rispetto ai carburanti tradizionali L’autonomia non consente tragitti oltre i 60 km
Le batterie sono più piccole delle auto e possono essere smontate e caricate in casa Il design degli scooter elettrici più in voga è spesso troppo minimale
La velocità limitata ad un massimo di 45km/h consente di abbassare anche il rischio incidenti Le prestazioni non sono al pari degli equivalenti a motore termico
Riducono l’inquinamento atmosferico ed acustico, eliminando le fastidiose marmitte
Possono circolare anche nelle zone a traffico limitato e su base regionale possono godere di esenzioni dalle tasse Hanno un prezzo più elevato degli equivalenti a benzina

Scooter elettrici per eliminare il traffico

Secondo uno studio, se il 10% degli automobilisti scegliesse di muoversi su un motorino a batteria, il traffico si ridurrebbe del 40% e l’inquinamento scenderebbe.

Per questo motivo, gli scooter a zero emissioni in Italia possono essere una soluzione sia al traffico che allo smog, visto che con le auto elettriche si ridurrebbe soltanto il secondo aspetto.

Con l’aumento delle infrastrutture di ricarica, questo tipo di mezzi potrebbe diventare molto più gettonato rispetto agli equivalenti a quattro ruote.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Moto elettriche

Argomenti:

Moto elettriche

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.