Concorsi pubblici 2020: 26 posti per diplomati e laureati nella regione Umbria

Regione Umbria: concorso per l’assunzione di 26 Istruttori con vari profili professionali per diplomati e laureati da impiegare a tempo indeterminato per le attività di ricostruzione post sisma. Requisiti generali e specifici, retribuzione, domanda di ammissione.

Concorsi pubblici 2020: 26 posti per diplomati e laureati nella regione Umbria

La Regione Umbria ha pubblicato il 7 luglio 2020 un bando di concorso che prevede la valutazione dei titoli e il colloquio, per assumere 26 unità di personale con contratto a tempo pieno e indeterminato in vari profili professionali di categoria C e D con posizioni economiche C1 e D1 del CCNL del comparto Funzioni locali. Il termine ultimo per presentare domanda è il 6 agosto.

Sette dei posti disponibili sono riservati ex D.Lgs. n.66/2010, ovvero ai volontari in ferma breve e ferma prefissata dalle Forze Armate che siano stati congedati senza demerito, ai volontari in servizio permanente nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma.

I ventisei posti disponibili sono così suddivisi:

  • 25 unità di personale da impiegare nell’ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016 Regione Umbria con sede a Foligno (PG) e a Norcia (PG);
  • 1 unità di personale da assumere per il Comune di Norcia;

Scopriamo la suddivisione dei posti disponibili nei vari profili professionali:

  • 14 posti nel ruolo di Istruttore Direttivo Tecnico D-D1 (1 Norcia - 4 riservati)
  • 7 posti nel ruolo di Istruttore Direttivo Amministrativo / Contabile D-D1 (2 riservati)
  • 1 posto nel ruolo di Istruttore Direttivo Informatico D-D1
  • 1 posto nel ruolo di Istruttore Direttivo Geologo D-D1
  • 3 posto nel ruolo di Istruttore Tecnico - Geometra C-C1 (1 riservato)

Quanto guadagnano i suddetti profili professionali?

I candidati assunti nel ruolo di Istruttore categoria C, posizione economica C1 riceveranno un compenso di 21.312,12 euro; il compenso sale a 23.141,16 euro per il ruolo di Istruttore categoria D, posizione economica D1. Gli importi vengono corrisposti in 12 mensilità, a cui verrà aggiunta la tredicesima, al lordo delle ritenute fiscali, assistenziali e previdenziali.

Requisiti di ammissione

Alla procedura concorsuale sono ammessi i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali alla scadenza dell’avviso:

  • essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure di altre categorie previste dal bando;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato che impediscano, ai sensi delle norme vigenti, di poter costituire rapporti contrattuali con una pubblica amministrazione;
  • non essere incorso nella destituzione, dispensa, decadenza o licenziamento nel corso di impieghi presso una pubblica amministrazione;
  • non essere collocato in quiescenza;

Per quanto concerne il titolo di studio, si deve essere in possesso di uno tra quelli indicati per ciascun profilo professionale, come di seguito:

  • 14 Istruttore Direttivo Tecnico: laurea in ingegneria civile o architettura, oppure titoli equipollenti;
  • 7 Istruttore Direttivo Amministrativo / Contabile: laurea in giurisprudenza o economia e commercio, oppure titoli equipollenti;
  • 1 Istruttore Direttivo Informatico: laurea in scienze dell’informazione o informatica o ingegneria elettronica o ingegneria informatica, oppure titoli equipollenti;
  • 1 Istruttore Direttivo Geologo: laurea in scienze geologiche o titoli equipollenti;
  • 3 Istruttore Tecnico - Geometra: diploma di scuola secondaria superiore di geometra;

La domanda di partecipazione

I candidati dovranno inviare la richiesta di ammissione al concorso, esclusivamente in via telematica alla seguente pagina ed entro la data di scadenza del bando (ore 23:59 del 6 agosto 2020).

Prove d’esame

La commissione esaminatrice procederà alla valutazione dei titoli. Non sono previste prove scritte ma solo un colloquio che servirà alla commissione per valutare la conoscenza delle materie inerenti il ruolo da ricoprire. Prima del colloquio si procederà all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle competenze più diffuse a livello informatico (fatta eccezione per il ruolo di Istruttore Direttivo Informatico).

Per maggiori dettagli sul bando di concorso Regione Umbria per 26 Istruttori tra laureati e diplomati.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories