Come trovare lavoro? Fate attenzione al profilo Facebook

Simone Micocci

13 Novembre 2015 - 14:51

Volete trovare lavoro? Secondo Adecco dovete fare particolare attenzione al vostro profilo Facebook, o rischiate di non venire contattati per nessun lavoro.

Come trovare lavoro? Fate attenzione al profilo Facebook

Se volete trovare un lavoro dovete fare molta attenzione al vostro profilo Facebook. Infatti, secondo uno studio del Work Trends Study di Adecco, spesso non si trova lavoro a causa di Facebook.

Come è possibile? Secondo la nota agenzia di risorse umane, più di un recruiter su tre ha dichiarato di aver escluso un candidato dopo aver visto il loro profilo Facebook. Bisogna fare molta attenzione a queste dichiarazioni, in quanto dimostrano come curare il proprio profilo Facebook è molto importante se volete trovare un lavoro.

Quindi d’ora in poi, se siete alla ricerca di un lavoro vi conviene stare molto attenti a quello che pubblicate su Facebook, poiché rischiate addirittura di non essere chiamati a un colloquio.

Colloqui di lavoro, candidati bocciati a causa di Facebook

Quando inviate un curriculum, questo viene esaminato da un recruiter che ne analizza le informazioni principali così da verificare se siete adatti a quel tipo di lavoro. Per conoscere di più sulla vostra persona, i recruiters sono soliti andare sui profili di Facebook ed esaminare la rete di contatti, la digital reputation e i contenuti che pubblicate.

La percentuale dei candidati che non vengono chiamati per un colloquio a causa delle informazioni che il recruiter ha ricevuto dal profilo di Facebook è molto alta, circa il 35% nel 2015. Tra le motivazioni per cui un recruiter boccia un candidato dopo l’analisi del suo profilo Facebook ce ne sono diverse:

  • nel 20% dei casi è per la vista di foto improprie;
  • nel 18% è per essersi resi conto che nel curriculum c’erano delle informazioni non reali;
  • nel 16% dei casi i recruiters hanno rilevato delle caratteristiche del carattere non compatibili con la posizione di lavoro offerta;
  • l’8,6% dei candidati vengono esclusi da un colloquio per la pubblicazione di contenuti discriminatori.

Inoltre, i recruiter usano Facebook non solo per controllare i profili dei candidati a un colloquio di lavoro, ma anche per cercare chi chiamare per un possibile impiego. Infatti, secondo lo studio di Adecco circa il 78,3% dei recruiters utilizzano Facebook per ricercare candidati passivi. Quindi, oltre a stare attenti a quello che pubblicate su Facebook vi conviene curare in modo approfondito il vostro profilo, altrimenti sarà molto difficile trovare lavoro.

Facebook: come curare il profilo per trovare un lavoro

Su Facebook ci sono molte opzioni per modificare il profilo e renderlo più utile per trovare un lavoro. Come prima cosa, vi consigliamo di dividere i vostri contatti in gruppi, in base al tipo di rapporto che avete con loro. Ad esempio, vi conviene fare una categoria amici, una parenti e una lavoro, in modo che i recruiters non abbiano accesso alla totalità delle vostre informazioni.

Un altro consiglio è di creare una lista degli interessi, così chi è alla ricerca di un potenziale candidato per un lavoro può informarsi in modo dettagliato sulla vostra persona.

Inoltre, vi conviene istallare il tool “Audience Insights”, uno strumento che permette di trovare i possibili contatti di lavoro in base al luogo e agli interessi. Questi consigli sono molto utili per migliorare la vostra web reputation, cioè quello che si dice di voi sui social.

Tra le altre accortezze da prendere per trovare lavoro tramite la cura del proprio profilo Facebook segnaliamo:

  • evitate di condividere link offensivi;
  • quando pubblicate uno status fate particolare attenzione agli errori grammaticali;
  • non mettete immagini o foto che vi ritraggono in comportamenti poco educati;
  • fate particolare attenzione alle pagine che seguite o ai gruppi di cui fate parte;
  • non usate un linguaggio offensivo in post o commenti;
  • cercate di condividere post di qualità, contenenti approfondimenti o notizie importanti;
  • curate la vostra lista di amici. Non aggiungete persone che non conoscete e che hanno un immagine di profilo violenta.

Argomenti

# Lavoro

Iscriviti a Money.it

Selezionati per te

Correlato

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo