Fare soldi con YouTube? Nuove soluzioni che (forse) non conosci

Si può guadagnare con YouTube? La risposta è sì, ma ci sono dei metodi alternativi per fare soldi (veramente) con la piattaforma video.

Fare soldi con YouTube? Nuove soluzioni che (forse) non conosci

Tante volte avrai sentito che si può davvero guadagnare con YouTube, e i patrimoni stellari degli YouTuber più famosi ne è la dimostrazione.

La praticità e la diffusione estrema di internet hanno dato a milioni di persone in tutto il mondo la possibilità di guadagnarsi da vivere monetizzando su qualsiasi talento, abilità o opportunità. Oggi ci sono diversi canali, come ad esempio il nuovo social Musical.ly, ma quando pensiamo a un modo semplice per fare soldi su internet la prima cosa che ci viene in mente è YouTube. In realtà vedrai costantemente il nome della piattaforma video più popolare al mondo salire in cima ai risultati su come guadagnare soldi stando a casa. Il problema è che quest’obiettivo, tramite YouTube, non è raggiungibile con i metodi tradizionali che spesso vengono proposti.
Per poter aprirsi la possibilità di fare soldi grazie a YouTube dobbiamo scavare un po’ più a fondo e delineare una strategia alternativa più sostenibile.

Il mito del fare soldi con YouTube

La frase più sentita recita: pubblica dei video, attira il maggior numero di utenti e poi incassa le entrate generate dagli annunci. Sembra facile e non è richiesto un grande sforzo, solo un po’ di creatività, videogenia e competenze di video editing (ma non necessariamente). In realtà non è possibile ottenere guadagni alti basandosi solo sulle entrate pubblicitarie di YouTube.

L’imprenditore Michael Johnson spiega che “anche se gli inserzionisti pagano abbastanza bene per pubblicizzare i loro prodotti attraverso i video, solo una piccola parte delle spese finiscono nelle tasche dei creatori di contenuti. Se ad esempio spendono in media 20$ per 1.000 visualizzazioni, i video in cui le pubblicità appaiono possono generare solo 2 o 3 dollari per 1.000 visite”.

Se consideriamo che YouTube prende il 45% dei guadagni lasciando il 55% agli youtuber e che le pubblicità non appaiono in ogni video, è facile che la visione complessiva per chi è alla ricerca di entrate da YouTube non sia poi così ottimistica.

All’incirca potrai fare due-tremila dollari per ogni milione di visite, e ottenere milioni di visualizzazioni non è certo un’impresa da poco.

Soluzioni di guadagno alternative

Gli annunci pubblicitari non sono l’unico modo per generare reddito: si può sfruttare l’enorme rete di YouTube. Come? Ad esempio, lo sapevi che YouTube è il secondo motore di ricerca più grande al mondo dopo Google? Dal punto di vista del marketing non ha senso ignorare questa enorme risorsa e chi ha uno o più prodotti fisici da vendere può sfruttare YouTube come vetrina per il tuo Shopify. Se hai un buon prodotto e i tuoi video sono semplici e coinvolgenti vedrai buoni risultati.

Oppure prova con il traffico diretto ai link affiliati: l’affiliation marketing è un’opportunità di guadagno online estremamente popolare, ma invece di affidarti a tradizionali blog per indirizzare gli utenti ai link di affiliazione prova a creare un canale YouTube vivace e utilizzalo come principale catalizzatore. Internet continua a muoversi in direzione dei video come forma principale di comunicazione dei contenuti, benefica ora di questo trend e cavalca l’onda.

Un altro modo per sfruttare YouTube per generare guadagni è creare un canale YouTube e un marchio riconoscibile. Una volta creata una reputazione inizia a indirizzare il traffico verso le tue pagine di destinazione dove puoi proporre agli spettatori dei contenuti video premium. Yondo consente di creare uno store online in cui vendere contenuti video on-demand con il tuo dominio. Puoi vendere abbonamenti mensili, affitti pay-per-view o altro; stabilire il tuo prezzo e non dividere le entrate a metà con YouTube.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su YouTube

Argomenti:

Internet YouTube Google

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Federica Macerola -

YouTube Music e Premium in Italia: come funziona, costi e novità

YouTube Music e Premium in Italia: come funziona, costi e novità

Commenta

Condividi