Come avere Netflix gratis

Una guida completa su come avere Netflix gratis: le indicazioni per guardare film e serie TV senza pagare l’abbonamento mensile.

Come avere Netflix gratis

Avere Netflix gratis è sempre stato molto semplice fino a che la società non ha deciso di rimuovere in Italia il mese di prova gratuito di cui gli utenti potevano beneficiare prima di decidere se rinnovare o meno l’abbonamento. La novità, scattata a partire da aprile 2019, ha portato migliaia di utenti a domandarsi se oggi ci sia un’alternativa affidabile per guardare Netflix senza pagare per uno o più mesi.

Anche se la piattaforma di streaming on demand ha di fatto cancellato l’unica opzione ufficiale, esistono ancora diverse possibilità per vedere le serie TV disponibili in catalogo gratuitamente.

L’abbonamento Netflix prevede attualmente tre differenti piani: Base, Standard, Premium. La versione Base ha un costo di 7,99 euro al mese, quella Standard di 10,99 euro al mese, mentre la Premium di 13,99 euro al mese. Ciascun piano si differenzia per il numero di schermi su cui può essere usato Netflix in contemporanea e la qualità dell’immagine.

Gli utenti che sottoscrivono il piano Base hanno a disposizione un solo schermo per volta. Quelli che scelgono di attivare la versione Standard possono usufruire di due schermi contemporaneamente e di un’immagine ad alta definizione. Infine, i clienti Premium hanno l’opportunità di vedere Netflix in contemporanea su quattro schermi e in 4K. Può sembrare paradossale, ma uno dei migliori metodi per vedere Netflix senza pagare è sfruttare la versione Premium, sulla carta quello più costoso.

Di seguito spiegheremo come avere Netflix gratis in maniera legale, grazie agli strumenti messi a disposizione dalla stessa società statunitense. Inoltre, illustreremo quali sono i metodi più utilizzati in rete per guardare Netflix senza abbonamento.

Importante: la seguente guida è soltanto a titolo informativo, non si pone l’obiettivo di favorire la visione illegale di Netflix. Non ci assumiamo, dunque, la responsabilità di come verranno impiegate le informazioni presenti nei prossimi paragrafi.

Netflix gratis con le promozioni degli operatori telefonici

Gli operatori telefonici nazionali, al fine di incentivare l’abbonamento di nuovi o di ex clienti, sono soliti offrire Netflix gratis in promozione per un paio di mesi. Per citare un esempio concreto, Vodafone regala 3 mesi di Netflix agli utenti che scelgono di acquistare l’offerta Vodafone TV. Una volta completato l’acquisto, per attivare la promozione è sufficiente collegarsi a questo link e cliccare sul tasto Attiva Netflix.

Oltre a Vodafone, anche l’operatore 3 Italia ha promosso di recente un’iniziativa analoga, con l’obiettivo di attirare i clienti amanti delle serie TV.

Consigliamo quindi di verificare, settimana dopo settimana, l’eventuale presenza di offerte da parte di TIM, Vodafone, Wind e 3 Italia che includano anche la visione gratuita di Netflix per alcuni mesi.

In genere, le promo legate alla piattaforma di streaming on demand vengono associate agli abbonamenti per la fibra (o ADSL), suggeriamo quindi di monitorare in maniera costante le offerte attive nella sezione Fisso, Casa, Fibra e ADSL.

Per accertarsi se vi sia la possibilità di avere Netflix gratis con Vodafone o con gli altri operatori di telefonia presenti in Italia consigliamo infine di collegarsi ai profili social ufficiali di ciascun operatore, dove vengono sponsorizzate le offerte disponibili più allettanti del momento.

Netflix (quasi) gratis con la condivisione dell’abbonamento

Prima ancora di accedere al catalogo completo di film e serie TV, l’applicazione chiede all’utente qual è il profilo che desidera usare il servizio. In totale, vengono mostrati cinque profili. Ciò significa che, sulla carta, possono vedere Netflix fino a cinque persone con un solo abbonamento. Di conseguenza, se due coppie o cinque amici sono d’accordo, si ha l’opportunità di vedere Netflix (quasi) gratis con la condivisione dei costi di un unico piano.

Un esempio concreto. Ipotizziamo che Salvatore e Arianna vogliano condividere il piano Standard (10,99 euro al mese, fino a due schermi in contemporanea) con Chiara e Matteo. Dividendo per quattro il costo complessivo del rinnovo mensile, ciascun componente delle due coppie paga 2,75 euro (5,5 euro a coppia). Se scelgono di effettuare l’upgrade al piano Premium (13,99 euro al mese, fino a quattro schermi in contemporanea), il costo per una persona è pari a 3,5 euro (7 euro a coppia).

Come dicevamo però, Netflix mette a disposizione fino a un massimo di cinque profili. Il piano Premium prevede la visione dei contenuti presenti in catalogo su quattro schermi in contemporanea, ma è quasi impossibile che cinque persone usino Netflix alla stessa ora.

Di fatto, quindi, il piano Premium può essere condiviso anche da 5 persone. Calcolatrice alla mano, la spesa mensile per ciascuno è pari a 2,8 euro, con un risparmio superiore ai 10 euro. Senza dimenticare che si ha la possibilità di vedere i film o le serie TV in 4K, la migliore qualità dell’immagine disponibile attualmente.

Leggi anche Come avere Netflix, Spotify, DAZN in sconto ogni mese

Netflix gratis con i file APK

I possessori di uno smartphone Android possono avere Netflix gratis con i file APK, pacchetti speciali realizzati appositamente per i dispositivi Android che includono i file modificati di un’applicazione popolare. I file APK si possono scaricare tramite la rete BitTorrent e un software come uTorrent. A tal riguardo, suggeriamo la lettura della guida sui migliori siti Torrent (lista aggiornata).

L’APK di Netflix si può trovare anche all’interno di uno store di applicazioni alternativo a quello ufficiale (Play Store di Google). Se siete interessati a conoscere come usare una delle più valide alternative al Play Store, consigliamo la lettura dell’approfondimento su come scaricare Aptoide.

Per installare un file APK su uno smartphone Android è indispensabile permettere al dispositivo di scaricare applicazioni da fonti non ufficiali. Apriamo dunque le impostazioni del telefono, selezioniamo la scheda App e notifiche, facciamo tap sull’opzione Avanzate, quindi tocchiamo la voce App con accesso speciale e scegliamo l’app del browser tramite cui abbiamo scaricato l’APK.

A questo punto, non ci resta che spostare la levetta da sinistra a destra (posizione ON) accanto alla voce Consenti da questa sorgente (procedura per smartphone con Android Oreo e versioni successive).

Importante: da una parte i file APK consentono di vedere Netflix gratis per sempre. Dall’altra parte, scaricare e installare file modificati e illegali espone il dispositivo Android al rischio di contrarre malware e virus. Sullo stesso argomento suggeriamo la lettura della guida sui migliori antivirus gratis del 2019.

In alcuni casi, l’utente ha la necessità di scaricare l’APK di Netflix perché l’applicazione ufficiale di Netflix scaricata sul Play Store di Google non ne vuole sapere di funzionare. Vediamo dunque in concreto come procedere. Prima di tutto occorre collegarsi a questo link del sito APKMirror, dove sono presenti i file APK più aggiornati. Con uno scroll verso il basso individuare l’intestazione All versions e selezionare il primo file disponibile (il più recente).

Dalla sezione Download pigiamo ora sul numero della build del file APK, quindi facciamo tap sul tasto Download APK per avviare il download. Arrivati a questo punto non resta che installare l’APK con un tap sul bottone Installa.

Netflix gratis con la rete VPN

L’offerta di Netflix varia da Paese a Paese, sia dal punto di vista dei contenuti disponibili in catalogo sia per i costi dell’abbonamento. Nell’introduzione abbiamo accennato alla cancellazione del periodo di prova gratuito, una scelta che ha interessato l’Italia ma non le altre nazioni dove la piattaforma di streaming on demand è attiva. Ciò dà modo agli utenti più “smanettoni” di poter avere Netflix gratis con la rete VPN, acronimo di Virtual Private Network.

Infatti, l’attivazione di una VPN permette di bypassare i blocchi regionali, grazie alla possibilità di modificare l’indirizzo IP sfruttando la posizione diversificata dei molteplici server a disposizione dell’utente. Grazie a una rete VPN possiamo, ad esempio, simulare una navigazione Web dagli Stati Uniti o dal Giappone, due Paesi in cui la prova gratuita è ancora attiva.

A questo link si possono conoscere le nazioni dove Netflix offre il mese gratuito ai nuovi clienti: è sufficiente cliccare sul menu a tendina accanto alla voce Stai visualizzando le informazioni per e selezionare uno dei Paesi presenti nell’elenco completo.

Le migliori reti VPN sono a pagamento, dunque scegliere di abbonarsi al servizio offerto da una rete virtuale implica dei costi. Detto questo, precisiamo che il prezzo annuale di una VPN efficiente di solito risulta inferiore rispetto a quello per un piano Base, Standard o Premium.

Importante: Netflix è a conoscenza dell’utilizzo delle reti VPN per bypassare i blocchi regionali. Per questo motivo sono sempre più frequenti i blocchi operati dalla società americana, così da impedire la visione del servizio tramite una rete virtuale.

Sullo stesso argomento potrebbe interessarvi la lettura della guida su come cambiare indirizzo IP.

Netflix gratis con Telegram

Ci sono numerosi utenti che guardano Netflix gratis sfruttando i vari link disponibili su Telegram, tramite cui si ha accesso ad alcuni account premium di vari servizi (non solo Netflix). Si tratta di un metodo illegale, che va ad aggiungersi agli altri descritti qui sopra (file APK e rete VPN). Non ci assumiamo in alcun modo la responsabilità dell’utilizzo di Telegram per fruire del servizio di streaming on demand statunitense gratis.

Segnaliamo, a solo scopo illustrativo, la presenza di specifici canali su Telegram in cui i proprietari mettono a disposizione degli iscritti i link che indirizzano agli account gratuiti di Netflix e Spotify (se interessati, potete approfondire l’argomento leggendo la guida su come avere Spotify Premium senza pagare e altre piattaforme on demand).

Netflix gratis con IPTV o siti di streaming

Uno dei metodi (illegali) più gettonati per guardare Netflix gratis senza abbonamento è rappresentato dalle liste IPTV, acronimo per Internet Protocol Television. Con l’IPTV si ha accesso a tutti i canali e servizi streaming a pagamento (Netflix, Sky, Mediaset Premium) al costo di soli 10€ al mese. Se si è interessati all’argomento, vi invitiamo alla lettura dei nostri tutorial:

Infine, chi vuole guardare Netflix ma non intende pagare l’abbonamento si rivolge ai siti di film e serie TV in streaming, come CB01, Guardoserie e Open Movie, dove è molto semplice trovare i contenuti di Netflix.

La nostra guida alla visione di Netflix gratis è conclusa, per saperne di più consigliamo anche la lettura di Netflix Italia: serie TV e film in catalogo a giugno 2019

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Netflix

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.