Come aprire un supermercato Carrefour in franchising? La guida rapida

Claudio Garau

13/12/2021

21/01/2022 - 09:44

condividi

Aprire un supermercato Carrefour in franchising è un’ottima scelta per chi ha mentalità imprenditoriale e spirito di iniziativa. Da parte sua, la catena offre tutto quanto serve per fare successo nel settore GDO.

Come aprire un supermercato Carrefour in franchising? La guida rapida

Nelle grandi città come nei piccoli centri abitati sparsi per il nostro paese, è oggi possibile trovare con facilità uno dei supermercati della catena Carrefour.

Con più di 30 anni di storia, i punti vendita in franchising Carrefour sono ad oggi un’importante realtà, ecco perché vale la pena parlarne e chiarire quali sono gli elementi di cui tener conto per poter aprire un supermercato Carrefour in franchising. Di seguito una sintetica guida pratica sul profilo dell’azienda e sulle sue opportunità d’inserimento come franchisee. Facciamo chiarezza.

Come aprire un supermercato Carrefour in franchising: il contesto di riferimento

Prima di vedere da vicino come funziona il franchising Carrefour, diamo qualche informazione generale su questa nota realtà della GDO. Carrefour è una catena di supermercati e ipermercati francese, fondata ad Annecy nel 1959. Oggi, è ai vertici internazionali della classifica nel settore vendita al dettaglio in termini di reddito e vendite.

È attiva in decine di paesi, soprattutto quelli dell’Unione europea, ma oggi si possono trovare supermercati Carrefour anche Brasile e Argentina, oltre che in Nord Africa e in Asia. In particolare, il Gruppo opera in Italia con oltre 1.450 punti vendita rappresentati da Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express e Cash and Carry.

I seguenti numeri - riportati nel sito web ufficiale - parlano chiaro e ben rappresentano il ruolo di primo piano della catena: 4,66 miliardi di fatturato nel 2020 e più di 16mila collaboratori nel nostro paese.

In Carrefour l’impegno giornaliero è quello di innovare e migliorare lo stile di vita di chi sceglie i supermercati della catena. Promossi sia il biologico per tutti che la trasparenza nelle filiere, nella difesa dei piccoli produttori locali, valorizzando altresì le eccellenze enogastronomiche.

La missione comune in Carrefour è la seguente: “indirizzare produttori e consumatori verso uno stile di vita sostenibile”, come si può trovare evidenziato nel sito web dell’azienda.

A cominciare dal 2018, Carrefour ha inoltre implementato il programma denominato “Act for food”, lanciato a livello di Gruppo, con la finalità di divenire leader mondiale nella transizione alimentare. Tra gli obiettivi specifici del programma anche il controllo delle filiere tramite la tecnologia blockchain.

Il Gruppo punta molto sul franchising, in quanto ritiene che uno dei suoi maggiori punti di forza sia rappresentato dalla presenza capillare sul territorio, ossia sulla sulla profonda conoscenza dell’area di riferimento. Per ottenere ciò, non può che avvalersi del contributo e dell’impegno di molti imprenditori che fanno delle eccellenze territoriali un punto di forza della propria offerta.

Come ben chiarito nelle pagine web del sito ufficiale: “più di 400 imprenditori hanno scelto il Gruppo Carrefour come partner del loro business, con circa 160 nuovi punti vendita aperti tra il 2016 e il 2018”.

Chi entra in Carrefour come franchisee, deve sapere che potrà contare dunque su un grande patrimonio di competenze e agevolazioni economiche e potrà partecipare all’ambizioso progetto di costante espansione del Gruppo.

D’altronde, Carrefour è un’insegna di altissima notorietà, perciò per un imprenditore la via dell’affiliazione è in grado di riservare soddisfazioni professionali e di assicurare la realizzazione di tutte le proprie aspirazioni imprenditoriali. Ciò è possibile grazie ad un clima di fiducia e trasparenza, ma soprattutto in virtù del know-how aziendale e di servizi studiati per garantire la massima redditività dell’investimento nel punto vendita, fin dall’inizio.

Come aprire un supermercato Carrefour in franchising: il supporto da parte dell’azienda

Alla luce di quanto detto finora, appare piuttosto chiaro che il percorso di affiliazione in Carrefour, è un’opportunità interessante per chi ha mentalità imprenditoriale. E i numeri non stupiscono. I supermercati in franchising Carrefour Market e Carrefour Express, sono una consistente realtà in Italia: ben 615 punti di vendita appartenenti a centinaia di imprenditori, i quali “hanno scelto Carrefour Italia come partner del loro business, con circa 40 punti di vendita aperti negli ultimi 12 mesi”.

All’interno della catena, ciascun imprenditore ha un ruolo essenziale per la comunità in cui è attivo, in cui il suo negozio diviene un punto di riferimento, ma anche per la stessa azienda, in quanto la sua dettagliata conoscenza del territorio e le sue capacità imprenditoriali sono in grado di facilitare l’affermazione del Gruppo in un’area geografica sempre maggiore. Ecco perché Carrefour ha tutto l’interesse a garantire:

  • un’affiancamento costante, dando però spazio ad un ampio potere decisionale dell’imprenditore, in merito alle strategie da attuare per la buona riuscita dell’attività imprenditoriale a livello locale;
  • un percorso di formazione e aggiornamento costante e a costo zero per il franchisee;
  • l’assortimento completo di prodotti con la selezione dei migliori.

Da parte sua, Carrefour garantisce all’imprenditore la possibilità di scegliere tra vari format commerciali (ad es. quelli del Carrefour Market), ognuno con una strategia studiata ad hoc e
assortimenti estesi e profondi che includono oltre 3.000 prodotti a marchio Carrefour.

Da rimarcare che specialmente nella fase iniziale, l’imprenditore è seguito con progettazione e studio di layout, sulla scorta dei più moderni criteri di commercio. La grande azienda inoltre aiuta nella realizzazione di business plan ad hoc, ideati sulle singole realtà.

Non solo. Il franchisee sarà liberò, in base alla sua esperienza, obiettivi e disponibilità economiche, di prendere in gestione un punto vendita giù attivo o di aprirne uno di proprietà. In entrambe le ipotesi, sarà possibile selezionare familiari in veste di collaboratori e di far crescere l’attività, aprendone di nuovi.

Aprire un supermercato Carrefour: ecco 4 buone ragioni per farlo

Come opportunamente indicato nel sito web ufficiale, vi sono distinti motivi per decidere di aprire un supermercato Carrefour. Eccoli in sintesi:

  • partnership con un leader di settore: il Gruppo Carrefour, come accennato, vanta una cifra d’affari pari a circa 4,66 mld euro nel 2020, ed è attivo nel paese con oltre 1.450 punti vendita tra Ipermercati, supermercati Carrefour Market, punti vendita di prossimità Carrefour Express e Cash & Carry.
  • investimenti costanti per la massima redditività del punto vendita, sfruttando ad es. un piano di comunicazione locale e nazionale, con promozioni continue;
  • strumenti di formazione garantiti: come sopra accennato, il Gruppo offre una formazione modulare, accessibile e gratuita, per consentire all’imprenditore di affrontare al meglio le sfide del commercio. Previsti ad es. corsi di management, formazione in punto vendita e una piattaforma di formazione online.
  • utilizzo di soluzioni tecnologiche che rendono più fluida l’attività del punto vendita, allontanano i rischi di errore e velocizzano l’attività di consegna.

Per quanto riguarda il primo contatto con l’azienda, al fine di avviare il percorso come franchisee, in questa pagina sarà possibile compilare il form per diventare franchisee, indicando i propri dati personali e l’eventuale esperienza come imprenditore.

Infine, ricordiamo altresì che è anche possibile segnalare un locale in questa pagina del sito web ufficiale del Gruppo. Infatti Carrefour è anche alla ricerca di locali commerciali con una superficie minima di 250 m² da affittare per ampliare la rete commerciale.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it