Sanremo 2021, chi sono Colapesce e Dimartino: biografia e canzoni

2 marzo 2021 - 13:37 |

Chi sono Colapesce e Dimartino? I due cantautori siciliani si presentano insieme al Festival di Sanremo 2021 e sono già quotati alla vittoria: ecco biografia e carriera dei due cantanti in gara.

Sanremo 2021, chi sono Colapesce e Dimartino: biografia e canzoni

I favoriti al Festival di Sanremo 2021 sono proprio Colapesce e Dimartino (foto di Instagram), i due cantautori siciliani che si presentano insieme sul palco dell’Ariston con il brano Musica leggerissima.

La carriera se la sono costruita da soli lontano dai riflettori, partendo entrambi da piccoli progetti locali per poi arrivare al palco dell’Ariston. Di recente hanno avviato una collaborazione che li ha portati a pubblicare il primo disco di inediti: I mortali.

In occasione del loro debutto a Sanremo nella serata del 2 marzo, conosciamoli meglio. Ecco chi sono Colapesce e Dimartino: carriera, biografia, canzoni e vita privata, tutto quello che c’è da sapere sui due cantanti favoriti per la vittoria del Festival.

Festival di Sanremo 2021, chi sono Colapesce e Dimartino?

Colapesce e Dimartino sono due cantautori di origini siciliane che si sono sempre contraddistinti come gli outsiders tra gli outsiders. Lontano dai riflettori, la loro collaborazione è iniziata nel 2019 al di fuori delle radio o delle televisione, grazie a un pubblico di nicchia che li ha seguiti e amati sin dal primo momento.

Di recente, lo scorso giugno, hanno pubblicato il primo disco di inediti che li ha condotti poi al Festival della Canzone Italiana. Amadeus ha deciso di invitarli a partecipare al Festival di Sanremo 2021 e ora sono proprio loro i capolista dei potenziali vincitori della 71esima edizione della kermesse.

Il testo della canzone che presentano all’Ariston, Musica leggerissima, è stato scritto a 4 mani, in collaborazione con Federico Nardelli e Giordano Colombo. Il brano pop contemporaneo mette al centro dell’attenzione la musica e cerca di descrivere la riscoperta della persona, di ciò che abbiamo lasciato andare via in passato senza preoccuparci troppo. Con diversi riferimenti religiosi o legati all’attualità, il singolo mette in evidenza la vera funzione della musica come possibile via di fuga dalla vita quotidiana, capace di risolvere gli sconti e le difficoltà.

La coppia ha descritto il brano in gara come “una canzone pop esistenzialista, che unisce i nostri animi da autori a quella della canzone pop per antonomasia”.

Chi è Colapesce: biografia e carriera

Classe 1983, nato a Solarino (Siracusa), Colapesce è il nome d’arte (ispirato a una leggenda siciliana) di Lorenzo Urciullo.

Appassionato di musica sin dalla tenera età, in realtà il cantautore oggi a Sanremo da piccolo aveva altre aspettative. “Volevo fare l’ingegnere navale, racconta, Poi sono passato al giornalismo ma è stato anche lì un fallimento, mi sono laureato in comunicazione ed editing ed è stato fallimentare, poi mi sono trovato con la chitarra in mano”.

L’esordio è avvenuto con la band Albanopower. In seguito, ha aderito al progetto musicale Santiago prima di intraprendere la carriera da solista, che lo ha portato, dal 2012, a pubblicare il suo primo album: Un meraviglioso declino. Con il nuovo album Colapesce si aggiudica la targa Tenco 2012 nella categoria Migliore Opera Prima.

Grazie alla collaborazione con Meg, cantante napoletano, Colapesce arriva a girare, nei primi mesi del 2013, diverse città italiane per presentare il brano Bipolare.

Nel 2015 esce un album completamente diverso come genere: la musica inizia ad avere connotati elettronici in Egomostro. In seguito, riemerge la passione grafica che Colapesce coltiva sin da bambino e che lo porta a realizzare una graphic novel insieme ad Alessandro Baronciani. Un anno dopo si troverà sul palco per uno spettacolo dedicato a Vittorio De Seta.

Nel 2017 esce un altro album, Infedele, e nello stesso anno esce anche la sua biografia Maledetto italiano, che porta la firma del giornalista musicale Pierluigi Lucadei. Nel 2019, infine, Colapesce debutta come attore recitando in Stanno tutti male, mentre nel 2021 è pronto a salire sul palco dell’Ariston per partecipare al Festival di Sanremo 2021.

Chi è Dimartino: biografia e carriera

Dimartino è la contrazione del cognome di Antonio Di Martino. L’artista, nato a Misilmeri, in provincia di Palermo, 38 anni fa, ha esordito sulle scene nel 1998, con un gruppo musicale attivo in manifestazioni antimafia, i Famelika.

Insieme alla band pubblica due album: Storie poco normali (2002) e Maschere felici (2006). Dal 2010, però, lascia i Famelika per diventare leader della band Dimartino, con il quale pubblica una serie di album di successo.

Si inizia nel 2010 con Cara maestra abbiamo perso, che lo porta a stabilire una collaborazione con Brunori Sas. Insieme pubblicano un secondo album, uscito nel 2012: Sarebbe bello non lasciarsi mai, abbandonarsi ogni tanto è utile. Ma è nel 2015 che la sua carriera raggiunge l’apice, grazie alla pubblicazione dell’album Come una guerra la primavera.

Nel 2017, invece, inizia la carriera da scrittore e pubblica - in collaborazione con un amico cantautore siciliano, Fabrizio Cammarata - il romanzo Un mondo raro. Vita e incanto di Chavela Varga. Segue la pubblicazione di un nuovo album: Un mondo raro, registrato a Città del Messico.

Nel 2018 il singolo Cuoreintero anticipa il prossimo album, Afrodite, mentre nel 2019 - in collaborazione con Brunori Sas - scrive Al di là dell’amore e Quelli che arriveranno. Nello stesso anno avvia la collaborazione con Colapesce.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories