Chi era Virgil Abloh: designer di White Off e Louis Vuitton

28 Novembre 2021 - 22:24

condividi

È morto Virgil Abloh, designer e stilista amico del rapper Kanye West. Ma chi era lo stilista assunto da Louis Vuitton?

Chi era Virgil Abloh: designer di White Off e Louis Vuitton

È morto poche ore fa Virgil Abloh, uno degli stilisti e designer di maggior successo nel mondo: fu fondatore del marchio di streetwear di lusso Off-White e dal 2018 direttore creativo per la linea uomo di Louis Vuitton.

Abloh lottava dal 2019 contro un angiosarcoma e aveva tenuto riservato il suo stato di salute. La notizia della scomparsa è stata data dalla famiglia. Virgil ha lasciato il mondo della moda all’età di 41 anni.

Chi era Virgil Abloh

Virgil Ablho nasce nel 1980 a Rockford, città a nord-ovest di Chicago che è capoluogo della contea di Winnebago nello Stato dell’Illinois, in una famiglia di origini ghanesi.

Si laurea in ingegneria civile press l’Università del Wisconsin, dove conosce l’amico e futuro collega Kanye West. In seguito, completa un master in architettura all’Illinois Institute of Technology.

Nonostante la formazione, apprende comunque i rudimenti del mestiere osservando la madre che lavorava come sarta.

Il suo successo è nato grazie all’idea di uno stile di moda che parlasse ai giovani e si confrontasse con lo spirito del nostro tempo: sportivo ed elegante nello stesso tempo e con una forte attenzione sulle soggettività delle persone.

Si fece poi strada con collaborazioni azzeccate per sfondare nel mondo dell’alta moda: Jimmy Choo, Levi’s, Moncler, una linea di tappeti disegnata per IKEA e i Ten Icons con Nike, dieci storici modelli di scarpe che ha rivisitato, dalle Air Jordan 1 alle Air Max 90.

Il rapporto con Kanye West

Virgil Abloh conosce Kanye West durante il suo periodo di studi presso l’Università del Wisconsin. Durante il suo lavoro nella street fashion di Chicago partecipa ad uno stage presso Fendi nel 2009, al fianco del rapper Kanye West. I due iniziano quindi una collaborazione artistica che avvierà la carriera di Abloh con la fondazione di Off-White, da qui inizia lo sviluppo del genio di Rockford. Inoltre, a 32 anni, nel 2012, è diventato consulente creativo del think tank Donda del rapper.

Oltre al rapporto con Kanye West, Abloh ha collaborato con altri rapper nella produzione artistica dei loro album. Infatti, il designer americano ha curato anche la direzione artistica di diversi album di Jay-Z e kanye West, tra cui Watch the Throne. Grazie a questa esperienza, nel 2011, ottiene una nomination ai Grammy per Best recording package; da questo momento in poi la musica sarà parte integrante delle collaborazioni artistiche di Abloh.

L’ingresso in Louis Vuitton

Dopo la sua esperienza con Off-White, Virgil Abloh è stato scelto come nuovo direttore creativo per la linea uomo di Louis Vuitton nel 2018.

Grazie all’intuizione della casa di moda e alle capacità di Virgil, Vuitton è riuscito a creare un set di moda per i giovani che mixa lusso e casual nel migliore dei modi: i capi caratterizzati dai tessuti della casa di moda e dallo stile streetwear hanno letteralmente fatto impazzire le nuove generazioni.

Nel 2021 ha inoltre ceduto una parte di Off-White proprio a Louis Vuitton, precisamente il 60%, tenendo per sé il restante 40%.

Con la sua prematura dipartita ha lasciato un grande dolore in tutto il mondo della moda, contemporaneamente, però, è riuscito anche a lasciare un segno effettivo della sua capacità di cavalcare i tempi e mixare cose che sono sembrate per anni così distanti tra loro.

Iscriviti a Money.it