Chi è Rob Cohen, il regista accusato da Asia Argento di stupro

Martino Grassi

22/01/2021

22/01/2021 - 15:58

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Chi è Rob Cohen, il regista divenuto celebre per aver diretto film come Fast and Furious e Dragon - La storia di Bruce Lee, accusato di stupro da Asia Argento? Ecco la sua biografia e carriera.

Chi è Rob Cohen, il regista accusato da Asia Argento di stupro

Chi è Rob Cohen? Il regista divenuto celebre per aver diretto film campioni di incassi, come Fast and Furious, Dragon - La storia di Bruce Lee e xXx è stato accusato di stupro da Asia Argento.

Le accuse della figlia di Dario Argento arrivano nel corso di una lunga intervista a Verissimo, nel salotto di Silvia Toffanin che potrebbero aprire le porte ad un nuovo caso Weinstein. Cohen infatti era già stato accusato anche dalla figlia, che aveva dichiarato di aver subito delle violenze sessuali da parte del padre.

Chi è Rob Cohen? Biografia e carriera del regista

Il regista Rob Cohen è nato nel 1949 a Cornwall, New York da una famiglia di origine ebraica. Consegue la laurea con lode all’Università di Harvard, dopo essersi trasferito dall’Amherst College dopo due anni, concentrando i suoi studi sull’antropologia e studi visivi. La sua prima esperienza cinematografica, divenuta poi la sua tesi di laurea, è avvenuta proprio durante il suo periodo universitario.

Subito dopo la laurea Cohen si trasferisce a Los Angeles e inizia a lavorare, seppur per poco tempo, come sceneggiatore per Martin Jurow. Solamente dopo sei settimane di lavoro alla International Famous Agency (ora parte della ICM), è riuscito a distinguersi per aver scoperto una sceneggiatura non annunciata, che venne poi acquistata dalla Universal ad un prezzo record e vinse anche un premio Oscar.

Con oltre 40 anni di esperienza sulle spalle, Cohen è riuscito a distinguersi nel mondo del cinema, sia come produttore che come regista. La sua carriera è iniziata grazie alla TV con il cult Miami Vice, per poi passare al cinema con la direzione di alcuni importati film come Dragon - La storia di Bruce Lee, per poi continuare nel 1996 con altri due successi che ottennero una nomination agli Oscar, ossia Dragonheart e Daylight - Trappola nel tunnel.

Nel 2001 produce il film campione di incassi Fast and Furious e xXx, entrambi con Vin Diesel, rifiutandosi di girare il seguito di entrambe le pellicole. Un altro successo arriva nel 2008, grazie alla direzione de La mummia - La tomba dell’Imperatore Dragone, che ottenne ottimi incassi al botteghino. Negli anni successivi ha continuato a produrre, tuttavia il successo degli ultimi film non è riuscito ad eguagliare quello dei precedenti.

Cohen ha diretto anche più di 150 spot pubblicitari per importanti clienti come Disney’s Star Wars, Verizon, Ford, GM, Mercedes, Chevy, Saab e Burger King.

Le accuse di stupro e violenza sessuale

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a Verissimo Asia Argento accusa anche il regista Cohen di aver abusato di lei durante le riprese di un film. La figlia di Dario Argento infatti precisa: “È la prima volta che parlo di Cohen. Nel 2002 mentre giravamo xXx abusò di me facendomi bere il Ghb, ne aveva una bottiglia. Ai tempi sinceramente non sapevo cosa fosse. Mi sono svegliata la mattina nuda nel suo letto”.

Asia Argento non aveva mai denunciato la cosa prima di adesso perché all’epoca era ancora piccola e non aveva capito cosa fosse accaduto, ma di averlo capito solamente dopo un confronto con un amico “che mi ha aperto gli occhi su quella sostanza”.

Non è la prima volta che Cohen viene accusato di stupro. Già il 21 febbraio del 2019 la figlia Valkyrie Weather aveva affermato di essere stata aggredita sessualmente da bambina. Weather aveva scritto sul suo profilo Facebook: “Quando ero piccola Rob usava il mio corpo per la propria gratificazione sessuale. Mia madre ha assistito a uno degli abusi quando avevo circa 2 anni, 2 anni e mezzo, e ha sempre confermato quanto ha visto”.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories