Checco Zalone quanto guadagna? Incassi e patrimonio del recordman del cinema italiano

Quanto ha guadagnato in carriera Checco Zalone? Gli incassi e il patrimonio del comico che con i suoi film ha battuto ogni record al botteghino.

Checco Zalone quanto guadagna? Incassi e patrimonio del recordman del cinema italiano

Quanto guadagna Checco Zalone e quanti soldi ha fatto finora con i suoi film? Il poliedrico attore pugliese, famoso per i suoi film comici campioni di incassi, è ormai sempre più il Re Mida del cinema italiano.

Dopo aver messo in cassa nel 2016 la bellezza di 65,3 milioni con Quo Vado, il film italiano che più ha incassato nella storia del grande schermo, con la sua ultima fatica Tolo Tolo l’attore è arrivato alla considerevole cifra di 46,2 milioni.

Mercoledì 1 gennaio 2020, giorno dall’uscita della pellicola, Tolo Tolo ha incassato la bellezza di 8,68 milioni con quasi 1,75 milioni di persone che si sono recati al cinema a vederlo. Il record passato di Quo Vado? era invece di 7,34 milioni per l’esordio.

I film di Checco Zalone hanno uno storico di incassi importante, in totale 173 milioni di euro, ai quali adesso si dovranno aggiungere i proventi di Tolo Tolo sfondando di fatto il muro dei 200 milioni.

Checco Zalone: biografia e carriera

Checco Zalone, il cui vero nome è Luca Pasquale Medici, è nato a Bari il 3 giugno 1977 e ha 43 anni. Non è sposato, ma da anni fa coppia con Mariangela Eboli: la coppia ha due figlie, Greta e Gaia.

Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha iniziato la propria carriera come comico in piccole TV locali come Telenorba, l’emittente televisiva locale di Puglia, Basilicata e Molise.

Checco Zalone raggiunge il successo nel 2006 con la trasmissione Zelig, che lancia la sua carriera di comico e cantautore. Nello stesso anno produce il singolo Siamo una squadra fortissimi, inno dedicato alla nazionale di calcio italiana che diventa disco di platino (50 mila copie vendute).

Al cinema Zalone esordisce invece nel 2009, con il suo primo film come attore e sceneggiatore, Cado dalle nubi per la regia di Gennaro Nunziante e la produzione di Taodue e Medusa Film. L’operazione è subito un successo, e incassa in totale 14 milioni di euro.

Gli altri film di Checco Zalone come attore sono:

  • “Che bella giornata”, regia di Gennaro Nunziante (2011)
  • “Sole a catinelle”, regia di Gennaro Nunziante (2013)
  • “Quo vado?”, regia di Gennaro Nunziante (2016)
  • “Tolo Tolo”, regia di Checco Zalone (2020)

In particolare Quo vado? del 2016, è il film di Checco Zalone entrato nella storia del cinema per essere il film italiano ad aver registrato l’incasso più alto di tutti i tempi nel nostro Paese (ha superato persino Avatar e Titanic).

Incassi e patrimonio

Quanto incassa Checco Zalone dai suoi film? A detta sua, in merito a “Quo vado?”, il 10% delle entrate totali. Significa che come attore e sceneggiatore di un solo film, Quo Vado, Checco Zalone ha incassato circa 6 milioni.

Non male, se si considera che per Tolo Tolo ha firmato non solo sceneggiatura ma anche la regia. Ai guadagni provenienti dai suoi film, però, bisogna sommare anche gli introiti percepiti da Checco Zalone per la sua discografia, che dal 2006 conta 25 singoli e 6 album.

Incassi super ma anche guadagni altrettanto lauti per Checco Zalone, che detiene il 95% del capitale della Mzl, una società di Bari che è dove confluiscono buona parte dei proventi dei diritti d’autore.

Il Corriere spulciando i vari bilanci della Mzl, soltanto quello del 2018 è stato chiuso con una perdita di 126.000 euro dovuta probabilmente alla lavorazione di Tolo Tolo, ha stimato negli anni guadagni per la società pari a quasi 5 milioni.

Come amministratore unico della società c’è Mariangela Eboli, storica compagna di Checco Zalone che per questo suo incarico riceve uno stipendio mensile di 9.000 euro lordi.

Se l’attore gestisce il 95% del capitale della Mzl, il restante 5% dal valore di circa 250.000 euro è in mano a mamma Antonietta con la società che può essere considerata una sorta di cassaforte di famiglia.

Nonostante i numeri da record e la casa con vista mozzafiato sul mare in cui lo showman vive a Bari Vecchia con la famiglia, Checco Zalone sembrerebbe essere ancora soddisfatto dei suoi successi cinematografici: “Un film ogni due anni, il 60% se ne va in tasse. Alla fine dei conti prenderò quanto un discreto calciatore di Serie A. Anzi no, quanto uno scarso”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Cinema

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories