Cementir vuole spostare la sede legale in Olanda. I motivi

Alessio Trappolini

28 Maggio 2019 - 10:10

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La scelta di avere una doppia residenza è un fenomeno che sta prendendo sempre più piede a livello internazionale. A far breccia nel cuore degli imprenditori italiani sono soprattutto le maggiori tutele offerte sul fronte di marchi e brevetti e, ovviamente, il forte appeal è dovuto anche al regime fiscale più vantaggioso

La lista delle aziende italiane che hanno la propria sede legale in Olanda potrebbe allungarsi.

La prossima società italiana candidata a far parte di questo nutrito gruppo è Cementir Holding: dopo il via libera alla proposta del Cda la parola finale spetta gli azionisti che saranno chiamati a pronunciarsi in via straordinaria sulla questione il prossimo 28 giugno.

Se la proposta dei consiglieri di amministrazione dovesse avere l’ok dei soci ecco che Cementir diventerebbe di fatto una holding di diritto olandese con nuovo statuto e nuova denominazione (“Cementir Holding NV”). La sede fiscale rimarrà invece in Italia e le azioni della quotata rimarranno su Borsa Italiana.

Gli azionisti che non voteranno a favore del trasferimento saranno legittimati ad esercitare, in caso la delibera venga approvata, il loro diritto di recesso al prezzo di 5,8756 euro per azione.

I precedenti

Sempre più aziende decidono di trasferire la sede legale in Olanda, ad Amsterdam. Il caso più eclatante è quello della holding finanziaria della famiglia Agnelli-Elkann, la Exor NV, che nel 2016 ha fatto le valigie da Torino per trasferire la sede legale e fiscale nella capitale olandese. Anche le società partecipate dalla Exor hanno seguito lo stesso percorso: Ferrari, CNH Industrial ed FCA, tutte con sede legale ad Amsterdam.

Anche la nuova entità che dovrebbe nascere dalla fusione fra FCA e Renault avrà sede legale in Olanda e manterrà molto probabilmente il domicilio fiscale a Londra.

La scelta di avere una doppia residenza è un fenomeno che sta prendendo sempre più piede a livello internazionale. A far breccia nel cuore degli imprenditori italiani sono soprattutto le maggiori tutele offerte sul fronte di marchi e brevetti e leggi societarie che consentono una maggiore flessibilità di operazioni.

Ovviamente, il forte appeal è dovuto anche al regime fiscale più vantaggioso. Si può quindi avere la residenza ai fini fiscali in un Paese diverso da quello in cui la società ha la sede legale, beneficiando ad esempio di sistemi societari e fiscali più flessibili.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories