Cashback: perché non vedo il credito accumulato e le transazioni valide?

Matteo Novelli

22 Dicembre 2020 - 17:16

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Problemi con il Cashback: hai effettuato acquisti con carta ma non vedi il credito accumulato e le transazioni valide all’interno dell’app IO? Ecco perché.

Cashback: perché non vedo il credito accumulato e le transazioni valide?

Hai attivato il Cashback di Stato ed effettuato acquisti tramite carta ma non vedi il credito accumulato e le transazioni valide all’interno dell’app Io? Tranquillo, non si tratta dell’applicazione che non funziona o del metodo di pagamento che non è valido, ma di una serie di elementi che potrebbero non essere compatibili con l’iniziativa valida per il momento fino a fine dicembre.

Visualizzare o meno il Cashback accumulato all’interno di Io può essere soggetto a diverse variabili, alcune facili da prevedere mentre altre per lo più sconosciute agli utenti che hanno magari attivato in fretta il rimborso per i pagamenti effettuati con carta, senza informarsi troppo sui vari dettagli che indicano quali acquisti sono esclusi dall’iniziativa.

Non riesci a vedere il credito e le transizioni valide all’interno dell’app Io? Ecco perché e quali potrebbero essere i problemi.

Perché non vedo il Cashback accumulato nell’app Io?

I motivi per cui non riesci a visualizzare il Cashback accumulato all’interno dell’app possono essere diversi. In primis, il tempo richiesto dal sistema per far apparire le transazioni sotto forma di credito all’interno dell’app.

IO indica chiaramente che prima che si veda comparire una transazione nell’applicazione possono passare in media fino a 3 giorni lavorativi. Se si continua a non vedere la transazione effettuata è possibile controllare con la propria app di mobile banking se la transazione è stata già contabilizzata.

Inoltre un altro fattore penalizzante potrebbe essere la transazione gestita con il POS di un soggetto non ancora convenzionato. Cosa significa? Che l’esercente che offre il pagamento digitale deve essere in accordo con un Acquirer Convenzionato, con una lista a cui appartengono diversi circuiti in costante aggiornamento (tra questi abbiamo SumUp, UniCredit, SIApay, Satispay, Poste Italiane, PagoBANCOMAT, Nexi, ICRREA, Bancomat PAY, Banca Sella, Axepta - BNL, American Express.

Altro fattore che esclude dall’accumulo del Cashback sono ovviamente gli acquisti effettuati online su e-commerce vari come Amazon e eBay (anche se riguardo a questa regola è disponibile un simpatico trucco): se avete fatto acquisti di questo tipo non aspettatevi di veder comparire la transazione all’interno dell’app.

Ultimamente si parla poi di problemi per i pagamenti contactless, quelli effettuabili con la maggior parte delle carte abilitate semplicemente avvicinando la carta al POS, con alcuni di questi pagamenti che non verrebbero contagiati all’interno della tecnologia adatta ai rimborsi. Questo accade per gli utenti che nell’app Io hanno registrato una carta di debito utilizzabile su doppio circuito PagoBANCOMAT/Maestro e PagoBANCOMAT/V-Pay solo con procedura guidata relativa alle carte PAgoBANCOMAT. Sono le carte co-badge, così definite perché possiedono i due loghi che dispongono di due diversi codici PAN (due numeri di carta).

Il secondo numero di carta Maestro o V-Pay potrebbe essere usato dal POS nei pagamenti contactless e non venire contagiato come Cashback all’interno dell’app Io.

Il più delle volte comunque si tratta solo di aspettare qualche giorno e per essere sicuri di accumulare il credito ottenuto effettuare le 10 transazioni valide contate nella barra indicata nell’app.

Argomenti

# App

Iscriviti alla newsletter

Money Stories