Cashback su WhatsApp: come funziona e quando arriva in Italia

27 Settembre 2021 - 11:45

condividi

WhatsApp sta testando la funzionalità cashback su WhatsApp Pay: la scoperta di WABetaInfo su una versione beta dell’app per Android. Il servizio di pagamenti è disponibile solo in India per ora.

Cashback su WhatsApp: come funziona e quando arriva in Italia

WhatsApp potrebbe unirsi presto alle app che permettono di ottenere il cashback. Secondo un’indiscrezione di WABetaInfo, la piattaforma di messaggistica di proprietà di Facebook Inc. sta testando la funzione del cashback su WhatsApp Pay in una versione beta della sua app Android.

Lo scorso novembre la società ha lanciato WhatsApp Pay in India e punta ora a far diventare il servizio ancora più popolare offrendo incentivi come appunto il cashback sui pagamenti effettuati.

Cashback su WhatsApp: come funziona

WABetaInfo ha individuato la funzionalità cashback in sviluppo nell’ultima versione beta di WhatsApp per Android (v 2.21.20.3). Il codice attuale che suggerisce che il cashback su WhatsApp funziona una tantum e che sarà molto più basso rispetto a quello offerto da altre app di pagamenti mobile come Google Pay al momento di lancio.

Come si può vedere nello screenshot in basso, la funzione aggiunge una nuova scorciatoia di pagamento sulla scheda Chat “Ricevi un cashback sul tuo prossimo pagamento”. Il blog di rumors riporta che gli utenti riceveranno un chashback 48 ore dopo aver utilizzato il servizio.
Non si sa se il cashback di WhatsApp sarà per tutti gli utenti o solo per chi effettua transazioni via WhatsApp Pay per la prima volta.

WhatsApp cashback su Android WhatsApp cashback su Android Fonte: WABetaInfo

Il cashback è un rimborso di una percentuale della spesa effettuata riaccreditato sul conto del cliente. Non si tratta di un vero e proprio guadagno, bensì di una ricompensa ottenuta per aver acquistato presso un determinato rivenditore o per aver usato un particolare servizio di pagamento elettronico. Il cahsback viene usato spesso come incentivo all’uso del digitale a scapito del contante.

Cashback WhatsApp Pay: quando in Italia?

WhatsApp Pay, con cui gli utenti possono scambiarsi denaro e fare pagamenti direttamente in-app, non è ancora arrivato né in Europa né in Italia: per il momento è stato lanciato solo in India, dove è disponibile in test solo per 20 milioni dei 400 milioni di utenti WhatsApp nel Paese, e in Brasile, dove il lancio è stato più “tormentato”. WhatsApp Pay è stato lanciato in Brasile a inizio 2020, ma a giugno dello stesso anno la Banca Centrale Brasiliana ne ha ordinato la sospensione perché preoccupata per le possibili minacce al sistema finanziario nazionale. A quasi un anno da quello stop l’autorità ha dato l’ok al rilancio di WhatsApp Pay dopo mesi di test e valutazioni relativi ad aspetti come la privacy e la concorrenza di mercato.

Non è dato sapere se e quando WhatsApp Pay con le sue funzionalità tra cui il cashback arriverà anche in Italia. Il servizio consentirebbe agli utenti con carte di debito e prepagate di inviare e ricevere denaro istantaneamente e in modo facile via WhatsApp. WhatsApp resta l’app più utilizzata in Italia, seguita da Facebook, Instagram e Messenger. Dopo aver dominato il settore delle app di messaggistica potrebbe spazzare via la concorrenza delle altre app di pagamento, anche di colossi come Google e Apple.

Iscriviti a Money.it