Il cambio euro dollaro tornerà a salire?

Pierandrea Ferrari

4 Marzo 2021 - 16:55

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Sotto la lente il cambio euro dollaro, ora a quota 1,2041: la moneta unica tornerà ad apprezzarsi sul biglietto verde?

Il cambio euro dollaro tornerà a salire?

Sul mercato valutario il cambio euro dollaro torna sotto la lente. Come noto, dopo la prima ondata pandemica - che ha visto la coppia EUR/USD toccare i minimi a 1,069 - la moneta unica europea ha iniziato ad apprezzarsi, finendo per spingere il principale incrocio valutario a quota 1,2325 ad inizio gennaio, ma il progressivo rafforzamento del dollaro ha poi indebolito il cross, ora a 1,2041.

Ma cosa dobbiamo aspettarci nelle prossime settimane dal cambio euro dollaro? La moneta unica tornerà ad apprezzarsi sul biglietto verde? Ecco le previsioni degli analisti sui movimenti della coppia.

Il cambio euro dollaro tornerà a salire?

La scorsa settimana delle sedute ad alta volatilità hanno portato il cross valutario a rimbalzare oltre quota 1,22 per poi ritracciare in area 1,20, in una serie di oscillazioni che gli analisti ascrivono alle ultime evoluzioni sul fronte statunitense.

A favorire il rafforzamento del dollaro sulla moneta unica europea, infatti, c’è l’irrigidimento della curva dei rendimenti del Treasury: i tassi sono ancora ai minimi storici, 1,47, ma la fiammata del bond a dieci anni è stata sufficiente a spingere al rialzo il biglietto verde, e a diffondere un certo nervosismo sull’azionario USA.

Grafico euro dollaro 2 Cambio EUR/USD dal 25/2/2021 al 4/3/2021 (grafico a 1h)

Le performance del dollaro sull’euro e sulle altre principali valute sono state dettate anche dai dati snocciolati da Washington sulla bilancia commerciale degli Stati Uniti, relativi al mese di gennaio, che hanno evidenziato un deficit sensibilmente inferiore a quello registrato lo scorso dicembre.

Ma aldilà degli ultimi movimenti, la coppia euro dollaro continua a muoversi sui livelli più alti degli ultimi trentatré mesi, escludendo il picco toccato ad inizio anno, e gli analisti si interrogano sull’effettiva possibilità di nuovi allunghi della moneta continentale già nei prossimi giorni, dopo una settimana passata stabilmente in area 1,20.

Grafico euro dollaro Cambio EUR/USD dal 4/3/2020 al 4/3/2021

Quella attuale, a 1,2041, è una soglia di supporto, che dovrebbe impedire al cross valutario di scendere nel breve periodo verso i minimi dello scorso mese, a 1,1951, mentre per nuovi rialzi sarebbe necessario prima uno strappo dell’euro verso la soglia di resistenza a 1,2125.

Marzo sarà un mese cruciale per il cross EUR/USD

Ora, marzo è un mese segnato in rosso dagli analisti, visto che esattamente dodici mesi fa iniziò quella tendenza rialzista del cross che - aldilà della recente tendenza ribassista dettata dai dati macro statunitensi - non si è ancora del tutto affievolita.

Secondo alcune previsioni tracciate dagli analisti, l’incrocio euro dollaro potrebbe puntare a un target di 1,2310 nel corso del mese: una quota raggiungibile, che richiederà al cross valutario di superare prima la soglia di resistenza a 1,2125, e poi quelle a 1,2170 e a 1,2215.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories