Call of Duty Black Ops Cold War: uscita, novità, trailer e ambientazione

Call of Duty Black Ops: Cold War sarà il nuovo gioco della serie: ecco data d’uscita e trailer, le edizioni e tutto le novità su ambientazione e caratteristiche.

Call of Duty Black Ops Cold War: uscita, novità, trailer e ambientazione

Call of Duty Black Ops: Cold War è questo il titolo ufficiale del nuovo gioco in uscita a fine 2020 per PS4, Xbox One (e, molto probabilmente, anche per PS5 e Xbox Series X): il suo arrivo è ancora avvolto da dubbi ma il nuovo capitolo della serie COD sembra ormai solo in attesa della conferma ufficiale.

L’ambientazione di Call of Duty Black Ops: Cold War si soffermerà, come da titolo, sugli anni della Guerra Fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica, conferendo alla celebre serie tratti e caratteristiche che rimandano a un’epoca fatta di spionaggio e propaganda politica.

Ma la serie Call of Duty, come sappiamo, si caratterizza principalmente di una componente stealth e sparatutto e i titoli della serie Ops, l’ultimo uscito nel 2018, dovrebbero puntare tutto sul multiplayer online e sul battle royale (genere che grazie a Fortnite ha ormai conosciuto la propria affermazione).

Call of Duty Black Ops Cold War: novità, ambientazione e trailer

Le voci sul progetto di un nuovo COD Black Ops circolano ormai da diversi mesi e, nonostante l’iniziale silenzio da parte di Activision, i dettagli sul nuovo gioco della serie sono emersi e si sono fatti più concreti.

Il titolo sfrutterà l’ambientazione della Guerra Fredda, originale del primo capitolo della serie Ops uscita nel 2020: il titolo potrebbe porsi quindi come una sorta di spin-off della saga principale o come un reboot del capitolo originale uscito per PS3 e Xbox dieci anni fa. Ecco il primo reveal trailer ufficiale:

Il ritorno agli anni della Guerra Fredda conferma quindi le atmosfere storiche che hanno fatto la fortuna di diversi capitoli della serie, abbandonando la svolta più futuristica di altri titoli successivi alla serie Ops.

Le tensioni tra Stati Uniti e Unione Sovietica caratterizzeranno l’ambientazione di gioco e i rumor si dividono tra chi prevede l’adozione nel titolo del sottotitolo Cold War, rendendo esplicito il riferimento agli anni del gioco, e chi invece identifica il nuovo titolo della serie semplicemente come Call of Duty: Black Ops.

Quest’ultima ipotesi rafforza i rumor di un possibile reboot del gioco originale e trova un’interessante anteprima in una misteriosa schermata spuntata su PlayStation Store: i dataminer hanno scaricato un’immagine riportante il logo del nuovo gioco (con nome identificativo CodeName: «The Red Door»/«The Breach» PKG Name: UP0002-CUSA20046_00-COD2020INTALPHA1-A0101-V0100-DP.pkg ID: CUSA20046) e che riporta il titolo secco senza sottotitoli aggiuntivo.

Nello sfondo del logo appaiono alcuni dettagli interessanti che confermano l’ambientazione: vediamo un fungo atomico, una mappa, il logo della CIA e uno strano documento su cui è possibile scorgere la data “1976”.

Non dovrebbe mancare una modalità zombie e il ritorno del Battle Royale contenuto nella modalità Blackout: a questo riguardo non è chiaro se questa versione sostituirà Warzone (che sta conoscendo un’importante risposta da parte del pubblico).

COD Black Ops Cold War: ci sarà la modalità zombie?

Il gioco da quanto è emerso in anteprima sarebbe un sequel diretto del primo Call of Duty Black Ops con un’ambientazione completamente ispirata agli anni ottanta e ai risvolti bellici di un periodo che non sembra passare di moda.

Oltre a ritorno di diversi personaggi noti ai fan, Call of Duty Black Ops Cold War dovrebbe offrire un multiplayer inedito e la tanto apprezzata modalità zombie, emersa da diversi leak che ne hanno anticipato la presenza in game.

Call of Duty Black Ops Cold War: quando esce? Data d’uscita ed edizioni

La data d’uscita non è ancora nota in maniera ufficiale anche se il calendario d’uscite degli scorsi anni ci ha abituati a una finestra autunnale fissata tra ottobre e novembre (fonti abbastanza certe parlano di uscita prevista per il 13 novembre 2020).

Le edizioni del gioco dovrebbero essere tre, così suddivise:

  • Standard Edition: la versione base classica del gioco che sarà disponibile per PS4, Xbox One e PC. Verrà incluso un Confrontation Weapons Pack;
  • Cross-Gen Bundle: versione base del gioco a cui si unirà la versione upgrade per PS5 e Xbox Series X e il Confrontation Weapons Pack;
  • Ultimate Edition: tutti i contenuti del cross-gen Bundle e vari bonus come: Land, Sea and Air Pack Battle Pass Bundle per la stagione 1.

Del trittico a incuriosire è proprio il secondo titolo: il fatto che esista un’edizione che permetterà ai giocatori di fare il salto generazione su PS5 e Xbox One Series X implica che acquistando la versione base questo non sarà possibile (escludendo quindi la possibilità di un upgrade gratuito).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories