Borsa oggi, 7 giugno 2022: Ftse Mib, i rumor spingono Leonardo

Luca Fiore

07/06/2022

07/06/2022 - 18:02

condividi

Giornata in rosso per la Borsa oggi, 7 giugno 2022. Dopo gli acquisti di ieri, segno meno per i titoli bancari del Ftse Mib. I rumor hanno invece spinto le azioni Leonardo. Il prezzo del petrolio torna a 120 dollari il barile.

Borsa oggi, 7 giugno 2022: Ftse Mib, i rumor spingono Leonardo

Segno meno per la Borsa oggi: sul Ftse Mib, Bper Banca ha chiuso con un -2,43%, Banco Bpm ha perso lo 0,91%, Intesa Sanpaolo l’1,72% ed UniCredit l’1,08%.

In controtendenza Leonardo (+3,28%), spinto dai rumor di una maxi-commessa da 3 miliardi di euro in Egitto.

In corrispondenza dello stop agli scambi in Europa, il future sul petrolio Brent segna un aumento di mezzo punto percentuale a 120,1 dollari al barile mentre l’eurodollaro è invariato a 1,0693.

Borsa Oggi, aggiornamento ore 17:50: Ftse Mib, deboli anche le utilities

Oltre che dalle banche, il Ftse Mib (-0,81% a 24.366,19 punti), è stato penalizzato anche dai titoli delle aziende di pubblica utilità: A2A è scesa dell’1,52%, Italgas ha lasciato sul campo l’1% tondo ed Enel lo 0,68%.

La possibilità che la Bce introduca uno scudo anti-spread ha permesso al differenziale Btp-Bund di perdere il 4,2% a 201 punti base.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, Leonardo in controtendenza

A metà seduta il Cac40 scende dello 0,76%, il Dax arretra dello 0,87% ed il Ftse Mib l’1,1%.

Con un +1,7% Leonardo fa segnare la performance migliore del listino. A spingere il titolo sono i rumor di una maxi-commessa da 3 miliardi di euro in Egitto.

Future Wall Street: prevista apertura in rosso

A circa due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un -0,41%, quello sullo S&P500 perde mezzo punto percentuale ed il future sul Nasdaq arretra dallo 0,7%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib, rosso in avvio

In avvio il Ftse100 arretra dello 0,14%, il Cac40 scende dello 0,63%, il Dax dello 0,83% ed il Ftse Mib perde lo 0,72% a 24.389,24 punti.

L’incremento del 16,1% al corrispettivo dell’offerta per la controllata spagnola Mediaset Espana, fa perdere alle azioni Mediaforeurope il 3,01%.

Sempre in scia delle indiscrezioni secondo cui la Bce giovedì potrebbe annunciare un piano di contenimento degli spread sovrani, il differenziale Btp-Bund scende del 2% a 205 punti base.

Borse Asia: Tokyo chiude poco mossa

L’indice Hang Seng arretra dello 0,34%, il China A50 ha chiuso con un +0,75% mentre l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un -1,53% (la Reserve Bank of Australia ha annunciato di aver incrementato il costo del denaro di 50 punti base allo 0,85%, contro attese di una stretta di 25-40 pb).

A 27.943,95 punti, il giapponese Nikkei ha chiuso con un +0,1%.

Wall Street: la settimana inizia sopra la parità

A Wall Street, la settimana del Dow Jones si è aperta con un +0,05%, lo S&P500 ha registrato un +0,31% ed il Nasdaq ha segnato un +0,4%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.