Borsa Italiana: tre titoli sotto la lente dell’analisi tecnica

La giornata si apre all’insegna del ribasso per l’indice FTSE Mib. L’Ufficio Studi di Money.it si è focalizzato su alcuni titoli quotati a Piazza Affari che presentano i migliori spunti tecnici per l’operatività odierna. Focus su Generali, Juventus e Anima Holding

Borsa Italiana: tre titoli sotto la lente dell'analisi tecnica

L’indice FTSE Mib apre la seduta in calo dell’1,92%, attestandosi a 20.643,50 punti.

Oggi giornata di dividendi a Piazza Affari, gli investitori sono pronti ad accogliere quasi la metà dei circa 23 miliardi attesi dai dividendi 2019 distribuiti dalle società quotate a Piazza Affari (clicca qui per approfondire)

Gli operatori rimangono alla finestra in attesa di sviluppi sul fronte delle trattative commerciali Usa e Cina. Sono infatti giunti messaggi contrastanti dai due Paesi, con il Ministero del Commercio Cinese che ha indicato di non avere piani per la ripresa dei colloqui con Washington, contraddicendo quanto dichiarato dal segretario al Commercio, Steven Mnuchin, che prevede «a breve» la ripresa dei negoziati.

Per quanto riguarda le strategie operative sui titoli di Piazza Affari, l’Ufficio studi di Money.it ha condotto la consueta analisi tecnica su alcune azioni interessanti dal punto di vista grafico: focus su Generali, Juventus e Anima Holding.

  • Generali Assicurazioni: Kepler Cheuvreux ha ridotto la raccomandazione da buy a hold, con prezzo obiettivo confermato a 17,5 euro. A livello grafico il titolo con il ribasso di venerdì scorso ha bruciato tutti i guadagni registrati giovedì, portandosi sui livelli di apertura di tale seduta. Operazioni long potrebbero essere intraprese soltanto con una rottura di 17,20 euro, con target identificabile a 17,50 euro.
  • Juventus FC: il titolo bianconero è in evidenza a Piazza Affari. Venerdì scorso la società ha reso noto che Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della squadra torinese nella prossima stagione 2019/2020. Con il rialzo messo a segno nella precedente ottava i corsi si stanno portando ai massimi segnati dopo il gap down del 17 aprile. Un ritorno al di sopra di 1,4440 euro darebbe il via ad operazioni long con target ambizioso in prossimità dei top a 1,70 euro.
  • Anima Holding: Banca Imi ha ridotto il prezzo obiettivo da 4,8 a 4,4 euro, confermando la raccomandazione buy. A livello grafico si può osservare una leggera perdita di momentum ribassista (tramite l’oscillatore RSI settato a 14 periodi). Un ritorno al di sopra dei 3,10 euro potrebbe dare il via ad operazioni di matrice rialzista considerando anche che lo strumento tecnico è in area di ipervenduto ormai dal 9 maggio.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.