Borsa Italiana: le strategie operative di martedì 20 maggio

La giornata si apre all’insegna del rialzo per l’indice FTSE Mib. L’Ufficio studi di Money.it si è focalizzato su alcuni titoli quotati a Piazza Affari che presentano i migliori spunti tecnici per l’operatività odierna. Focus su FCA, CNH Industrial e Diasorin

Borsa Italiana: le strategie operative di martedì 20 maggio

L’indice FTSE Mib apre la seduta in rialzo dello 0,51%, attestandosi a 20.639,50 punti.

Il focus degli investitori rimane sulle tensioni tra Usa e Cina. La notizia dell’allentamento temporaneo di alcune restrizioni imposte dagli Usa al colosso Huawei sta facendo da volano alle borse cinesi.

Il dipartimento del commercio statunitense, nella tarda serata di ieri, ha deciso di permettere che Huawei possa acquistare componenti Usa ma soltanto per mantenere l’attuale struttura e fornire aggiornamenti del software ai cellulari attivi e ciò per tutelare i clienti del gruppo. Questa autorizzazione è valida per 90 giorni.

Per quanto riguarda le strategie operative sui titoli di Piazza Affari, l’Ufficio studi di Money.it ha condotto la consueta analisi tecnica su alcune azioni interessanti dal punto di vista grafico: focus su FCA, CNH Industrial e Diasorin.

  • FCA: ieri il titolo ha staccato la cedola straordinaria da 1,3 euro per azione. Banca Akros ha aggiustato il target price a 14,7 euro da 16 euro, confermando ad accumulate il rating. A livello tecnico la rottura dei massimi ieri ieri a 12,36 euro darebbe il via ad operazioni long con target di profitto ambiziosi in area 14,00 euro.
  • CNH Industrial: il titolo, con il forte ribasso registrato ormai dai top segnati a metà aprile, si avvicina sempre di più ai minimi segnati il 2 gennaio a 7,63 euro. L’oscillatore RSI settato a 14 periodi costantemente in area di ipervenduto da ormai oltre una settimana, farebbe pensare quantomeno ad un leggero rimbalzo delle quotazioni.
  • Diasorin: il titolo ieri ha disegnato una candela doji dopo aver segnato un nuovo massimo di periodo venerdì scorso. L’oscillatore RSI in area di ipercomprato farebbe pensare ad un possibile storno delle quotazioni. In tal caso l’area a 95 euro potrebbe fornire ingressi long, in linea con la tendenza dominante.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \