Borsa Italiana: azioni speciali in arrivo con il decreto Rilancio? Le novità

Cristiana Gagliarducci

12/05/2020

12/04/2021 - 13:43

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Novità anche per la Borsa Italiana nel Decreto Rilancio. In arrivo azioni speciali per le quotate?

Borsa Italiana: azioni speciali in arrivo con il decreto Rilancio? Le novità

Anche per la Borsa Italiana potrebbero essere in arrivo grandi novità.

A dirlo Il Sole 24 Ore, secondo cui nel decreto Rilancio il governo tenterà di frenare la fuga delle grandi società al di fuori dei confini nazionali.

Come? Magari tramite l’introduzione di azioni speciali che aumenterebbero i diritti di voto dei possessori.

Borsa Italiana: azioni speciali nel decreto Rilancio? Le novità

Non è chiaro, al momento, quando il decreto Rilancio verrà effettivamente pubblicato e reso noto all’Italia intera, ma le speculazioni e le discussioni in merito alle novità in esso contenute non si sono mai arrestate nelle ultime settimane.

Nel testo, ha dichiarato il quotidiano di Confindustria, l’esecutivo potrebbe estendere a tutte le società quotate su Borsa Italiana le cosiddette azioni speciali, ossia dei titoli azionari con cui triplicare i diritti di voto dei possessori.

Fino ad oggi queste sono state riservate solo ed esclusivamente alle aziende quotande di Piazza Affari, ma con le novità del decreto Rilancio la questione potrebbe ampliarsi all’intero perimetro milanese.

La novità del decreto Rilancio avrebbe un obiettivo specifico, ossia quello di evitare gli spostamenti di sede legale all’estero, ma potrebbe essere utilizzata anche per la conversione dei crediti bancari in equity o ancora per l’intervento di fondi statali a sostegno di aziende in difficoltà a causa del coronavirus.

La questione ha immediatamente posto l’accento sul problema della tutela delle minoranze societarie. A queste ultime verrebbe garantita un’adeguata protezione tramite il “whitewash”.

Per dirla in altre parole, per il via libera alla delibera sulle azioni speciali sarebbe necessario il voto favorevole della maggioranza delle minoranze, oltre che un quorum partecipativo del 10%.

Le novità del decreto Rilancio, insomma, potrebbero finire per riguardare anche la Borsa Italiana. Ulteriori dettagli in merito arriveranno soltanto insieme al testo ufficiale del Dl.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.