Bollo auto 2020: controlli speciali in arrivo, ecco per chi

Bollo auto 2020, non solo sanatoria: in arrivo una raffica di nuovi controlli per stanare i furbetti. Cosa prevede la norma anti-evasione secondo la proposta di legge 2020.

Bollo auto 2020: controlli speciali in arrivo, ecco per chi

Bollo auto non pagato? Attenzione ai nuovi controlli in arrivo dal 2020, con cui sarà impossibile evadere la tassa sull’automobile. L’imposta sui veicoli è infatti nel mirino della nuova manovra che prevede di intensificare ed efficientare le verifiche attraverso l’approvazione di un decreto fiscale.

Non solo sanatoria dei debiti, quindi, ma raffica di controlli fiscali. Per verificare chi non ha pagato il bollo auto dovuto, la proposta di legge prevede di incrociare i dati di Regioni e Pra, per far sì che dal prossimo anno sia praticamente impossibile sfuggire al pagamento della tassa automobilistica.

Le cose da sapere sui nuovi controlli sul bollo auto: come funziona la legge anti evasione e quando potrebbe entrare in vigore.

Controlli bollo auto non pagato: nuove modifiche anti-evasione

I controlli per scoprire chi non ha pagato il bollo auto dovuto sono oggetto di una nuova manovra anti evasione, che prevede di creare una banca dati dove incrociare le informazioni possedute dalla Regione e dal Pra.

Il Pra è il pubblico registro automobilistico, e detiene i dati dei veicoli presenti sul territorio. All’interno del sistema sono catalogate le automobili tramite la targa nonché tutte le informazioni utili riconducibili alle vetture, come modello e anno di immatricolazione.

I controlli sul bollo auto non pagato sono invece fatti al momento dalle Regioni, in base ai dati in loro possesso. La catalogazione delle automobili è però diversa rispetto a quella del Pra, poiché archivia le auto in base ai nominativi dei cittadini residenti. Se le Regioni hanno accesso ai dati della tassa del bollo auto pagata dai contribuenti, il Pra dispone dell’archivio delle vetture presenti sul territorio.

Attraverso i nuovi controlli sul bollo auto non pagato permesso dalla nuova manovra, sarebbe possibile procedere con l’incrocio delle informazioni dei due enti per stanare le auto fantasma e i bolli auto dovuti non versati.

La verifica degli automobilisti che non avevano pagato il bollo auto, fino ad oggi, non era fattibile a mano, anche a causa della mancanza di risorse umane. Mentre ora, se la manovra diventa legge, sarebbe possibile per le Regioni verificare in maniera automatica se per ogni veicolo posseduto il contribuente residente ha versato la tassa automobilistica.

Bollo auto non pagato: cosa dice la legge?

La legge sui nuovi controlli per il bollo auto non pagato non è ancora diventata attiva. Per diventare legge deve prima passare al vaglio del Governo, dalla Ragioneria Generale dello Stato e del Parlamento.

Se quest’ultimo deciderà di approvarla sarà possibile che diventi legge vigente, e che aiuti le Regioni italiane a scoprire e recuperare le insolvenze (sia passate che future) sul bollo auto non pagato.

Secondo quanto riportato infatti, ad oggi il buco economico creato dal bollo auto non pagato è di 45 milioni di tasse dovute e non versate, il cui recupero permetterebbe di far rientrare somme importanti nelle casse dello Stato, che potrebbero essere reinvestite in servizi per la comunità.

Bollo auto non pagato: nuovi controlli nel 2020?

Se l’emendamento sui controlli per il bollo auto non pagato venisse approvato tuttavia, l’efficienza della manovra non sarà immediata. Sarà infatti necessario aspettare alcuni mesi, affinché si provveda alla creazione di un sistema di incrocio dei dati delle Regioni e del Pra.

Probabilmente quindi, i controlli sul bollo auto non pagato non partiranno prima del 1° gennaio 2020, qualora il decreto venisse approvato entro Natale.

Leggi anche:
> Bollo auto cancellato: chi non paga nel 2020?
> Bollo auto 2020: nuova esenzione per Euro 6, ecco chi ne ha diritto
> Bollo auto non pagato, debiti annullati per legge: ecco quali
> Bollo auto: tutte le novità attese nel 2020

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Bollo auto

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.