Bloccare qualcuno su WhatsApp

Redazione Tecnologia

10/05/2022

10/05/2022 - 17:06

condividi

Come bloccare qualcuno su WhatsApp, cosa vuol dire e come capire se una persona ti ha bloccato.

Bloccare qualcuno su WhatsApp

I motivi per bloccare qualcuno su WhatsApp possono essere numerosi: dalla rottura di una relazione romantica, alla fine di un’amicizia, fino al desiderio di tenere lontano un contatto assillante e nocivo. Bloccare una persona su WhatsApp può davvero aiutarci ad allontanare la negatività e le conoscenze tossiche dalla nostra vita.

Quando si blocca qualcuno su WhatsApp, si impedisce la comunicazione tra le parti. Il tuo telefono non visualizzerà, né notificherà, chiamate, messaggi e aggiornamenti di stato del contatto. Attenzione: questo non significa che non potrà scriverti, ma solo che i suoi messaggi non verranno recapitati.

Sul telefono del contatto bloccato, apparirà la spunta del messaggio inviato, ma non recapitato. Quindi, a meno che non sappia di essere stato bloccato, potrà pensare che il tuo telefono sia fuori uso, o che semplicemente non accedi più a WhatsApp.

Il blocco di un numero WhatsApp non è irreversibile: in qualsiasi momento, puoi decidere di tornare a relazionarti con il tuo contatto accedendo alle Impostazioni di WhatsApp e revocando il blocco.

Va tenuto presente, però, che il blocco funziona solo nelle chat private: se condividete un gruppo, le interazioni in questo saranno ancora possibili e la situazione potrebbe diventare spiacevole. Se la persona non è nociva per il tuo benessere, ma è solo troppo fastidiosa, puoi decidere però di archiviare la sua chat.

Come archiviare una chat su WhatsApp

  • Tieni premuta l’icona del contatto nella finestra Chat;
  • Seleziona Archiviate.

Una volta archiviata la chat, il contatto potrà continuare a scriverti e a interagire con te, ma non riceverai notifiche a meno che tu non decida di aprire la conversazione in comune.

Come rendersi invisibile prima di bloccare un contatto WhatsApp

Un suggerimento per renderti invisibile e fare in modo che la persona non si accorga che l’hai bloccata su WhatsApp è modificare preventivamente le impostazioni della privacy, togliendo tutte le informazioni di accesso e lettura dei messaggi, in modo da non creare sospetti.

Per modificare le impostazioni della privacy se hai Android, premi sull’icona ⁝ in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni. Se usi un iPhone basta premere sulla scheda Impostazioni in basso a destra. A questo punto, a prescindere dal modello di telefono, basta seguire il processo seguente per ogni elemento:

  • Account > Privacy > Ultimo accesso > Nessuno;
  • Account > Privacy > Immagine del profilo > Nessuno;
  • Account > Privacy > Info > Nessuno;
  • Account > Privacy > Stato > Nessuno;

Premi poi sul pulsante Fine collocato in basso.
Puoi anche disattivare le tue Conferme di lettura, così da non ricevere né inviare le conferme di lettura e impedire la visualizzazione delle “spunte blu”, che indicano l’avvenuta lettura di un messaggio, oppure rendere invisibili le tue impostazioni solo ad alcuni contatti.

Bloccare un contatto su WhatsApp

Se non hai intenzione di “mettere in muto”, o di nasconderti al tuo contatto, allora conviene prendere in seria considerazione il blocco del numero WhatsApp.

Il blocco funziona dal momento in cui lo attivi, quindi tutte le conversazioni precedenti tra di voi, i media inviati e quelli ricevuti resteranno visibili e accessibili a entrambi. Inoltre, la persona non sarà rimossa in automatico dall’elenco contatti, né il tuo numero verrà eliminato dalla sua lista. Esiste un modo per bloccare definitivamente qualcuno: come cancellare un contatto in rubrica e nascondere le chat.

Se oltre a bloccare decidi di segnalare il contatto, gli ultimi cinque messaggi della vostra chat saranno inviati ai tecnici dell’applicazione che, dopo più segnalazioni da parte di persone differenti, cominceranno a controllare l’account e valutare eventuali violazioni dei Termini di utilizzo.

Nel caso la segnalazione vada a buon fine, l’utente sarà bannato da WhatsApp: non potrà usare l’account per un periodo prestabilito, in caso di ban momentaneo, o per sempre, se permanente. Quest’ultimo caso equivale alla cancellazione del proprio profilo personale, compreso di contenuti multimediali. L’unico modo per rientrare su WhatsApp è acquistare una nuova Sim e aprire un nuovo profilo.

Come bloccare un contatto WhatsApp su Android

  • Vai su Impostazioni > Account > Privacy > Contatti bloccati;
  • Tocca il pulsante Aggiungi nuovo e seleziona il contatto che desideri bloccare;
  • Premi Blocca nel menu dei tre puntini nella parte alta a destra dello schermo;
  • In alternativa: apri la chat col contatto e tocca sul suo nome per bloccarlo;
  • Scegli Blocca o Segnala e blocca.

Bloccare contatto WhatsApp su iOS

  • Dalla schermata principale vai su: Impostazioni > Account > Privacy;
  • Fai “tap” su Bloccati;
  • Premi su Aggiungi e seleziona dalla lista contatti il nome di chi vuoi bloccare.

Se dovessi cambiare idea, per sbloccare una persona su WhatsApp vai all’elenco Bloccati, clicca sul suo nome e scorri fino a Sblocca contatto.

Argomenti

# App

Iscriviti a Money.it