Bitcoin, previsioni: cosa succede ora, dopo il maxi rally?

Quali previsioni per il Bitcoin all’indomani del forte rally? Money.it aveva scritto un mese fa il futuro della criptovaluta.

Bitcoin, previsioni: cosa succede ora, dopo il maxi rally?

Quali previsioni sul Bitcoin in seguito al rialzo “misterioso”, secondo alcuni, all’indomani del significativo rally avvenuto nel corso della trascorsa giornata?

Il Bitcoin si è riportato oltre i 5.000 dollari registrando un incremento intraday di oltre venti punti percentuali per successivamente attestarsi in area 4.900.

Nel tentativo di cercare un fondamento oggettivo quale spiegazione a tale importante movimento, si apprende di un “maxi-ordine” per complessivi 100 milioni di dollari distribuito su tre diversi exchenge (Coinbase, Kraken e Bitstamp): il buy order - nell’arco di una sola ora - si è successivamente materializzato sul mercato attraverso “tre unità di volume concertate e sincronizzate di circa 7.000 bitcoin”. Questo è quanto afferma Von Landsberg-Sadie - CEO di BCB Group – all’agenzia Reuters.

Quali nuovi target e previsioni si possono individuare per la criptovaluta più diffusa al mondo?

Bitcoin, previsioni: cosa succederà ora?

Ed ora cosa potrà succedere alla quotazione del Bitcoin? Commenti ex-post affiancheranno le cronache dei prossimi giorni, così come settimane e mesi ma – in questa nostra sede comune – cerchiamo di azzardare un’ulteriore previsione, perché di ulteriore si parla poiché il rialzo di ieri era nell’aria. Senno di poi? No.

Nel nostro precedente intervento auspicavamo un rialzo sulla principale criptovaluta idealizzando “una fase di primo rialzo” di entità non superiore al 15%: quanto accaduto ieri ha trovato riscontro oltre le nostre aspettative poiché il target è stato raggiunto e superato di qualche punto percentuale.

Meglio un gain inaspettato che una perdita scontata. E adesso?

Grafico BTC

Guardando oltre, e continuando con la nostra precedente tesi (similitudine con l’indice Nasdaq Composite), dovremmo assistere a tale possibile scenario (veicolato su base settimanale): utilizzando come riferimento area 4.800 dollari si potrebbe concretizzare una prima fase di potenziale lateralità con rialzi non superiori al 7%/11% per successivamente assistere alla prima parte del trend ribassista in precedenza ipotizzato.

In quest’ultima fase potremmo contabilizzare una flessione di circa 16 punti percentuali con successivo pull back da identificare solo a seguito dell’intero scenario finora esposto.

Grafico Nasdaq Composite

Non abbiamo sfera di cristallo o metodi magici. Probabilmente si è trattato di fortuna. Nonostante il “come” l’importante è il “cosa”: noi di Money.it c’eravamo, e voi?

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Argomenti:

Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.