Bitcoin: è ora di essere flat

Si rimane flat sul Bitcoin ma con ampio gain. In attesa di tempi migliori.

Bitcoin: è ora di essere flat

Lasciar correre i profitti e tagliare le perdite. Una regola aurea nel money management in ottica di position keeping ma – come spesso accade – bisogna anche accontentarsi.

Essere in grado di contestualizzare un eccesso è discrezionale, vero. Chi approccia l’investimento mediante logiche quantitative dovrebbe affidarsi completamente al proprio trading system ma, come detto, è necessario contestualizzare e, mai come nel caso del Bitcoin, la prudenza deve essere privilegiata lasciando talvolta il buon senso prevalere sulle proprie metriche adottate. E questo è quello che faremo.

Bitcoin, avevamo previsto tutto

Nel nostro primo intervento del 7 marzo scorso avevamo proiettato i prezzi della valuta virtuale ben oltre i target che in molti si aspettavano (quota 5.000 dollari): la rivalutazione da noi stimata è stata raggiunta ben oltre ogni aspettativa centrando di fatto l’ipotesi di “una fase di primo rialzo” (target oltre i 15 punti percentuali).

Successivamente – nel più recente articolo – abbiamo delineato un’ulteriore fase di “potenziale lateralità con rialzi non superiori al 7%/11%”: contestualizzando quest’ultimi valori sulla nostra area di riferimento posta a 4.800 dollari, l’obiettivo di prezzo massimo trovava individuazione a quota 5.328 dollari. Nel corso della giornata di ieri la quotazione del Bitcoin ha raggiunto 5.347,88 dollari con conseguente obiettivo raggiunto.

Tempo di essere flat sul Bitcoin

L’ipotesi si è fatta realtà e – discrezionalmente – si decide di assumere un posizionamento flat sulla principale valuta virtuale.
Giunti a questi valori, e in così poco tempo, farebbe ulteriormente sperare la continuazione dell’intero scenario proposto con una “flessione di circa 16 punti percentuali”. Senza nulla togliere a quanto in precedenza descritto, come dichiarato, si decide di rimanerne fuori.

Si tratta di una scelta discrezionale che – quantitativamente – non trova un riscontro nelle regole empiriche alla base dei molti sistemi quant adottati. Ne siamo consapevoli, come anche consapevoli siamo del fattore “avidità”: elemento che – se non gestito – porta molto spesso al “rischio rovina”.
Si rimane flat sul Bitcoin ma con ampio gain. In attesa di tempi migliori.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Bitcoin

Argomenti:

Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.