Bitcoin cresce: 4 possibili spiegazioni

Il Bitcoin dopo la discesa a fine dicembre ha ripreso a crescere in maniera esponenziale toccando nella giornata di venerdì 10 maggio la quota di 6.290 dollari con una crescita esponenziale del 100%. Cosa ci cela dietro?

Bitcoin cresce: 4 possibili spiegazioni

Il Bitcoin continua a crescere e oggi ha raggiunto quota 7.000 $ con un vero e proprio rally. Le sessioni di chiusura positive sono quasi 10, con un incremento costante. Ma cosa si cela dietro a questa realtà? È possibile delineare delle ragioni singole o combinate che hanno portato a un nuovo aumento di valore de Bitcoin? In questo articolo ipotizziamo quattro principali risposte che possono essere un’ipotetica spiegazione.

1) Una salita studiata e organizzata tecnicamente

Se si analizzano i livelli tecnici che sono stati sfondati dal Bitcoin si evidenzia che ogni volta che il suo valore si è avvicinato a una resistenza l’ha superata con un volume di vendite elevato. Questo è avvenuto per la quota di 4.000 $, nel caso di quella di 5.000 $ e anche per i 6.000 $. Dietro questa realtà si ipotizza un cambiamento di tendenza da parte delle società d’investimento, spingendo gli investitori a preferire l’esposizione a lungo termine invece di una vendita a breve.

2) Una nuova visione del Bitcoin: la sua accettazione

Altra considerazione riguarda invece la nuova visione che si ha del Bitcoin. Sono passati dieci anni dalla sua introduzione come moneta virtuale e la lotta principale che ha dovuto affrontare è stata quella di essere impiegata sia dagli investitori privati che da quelli istituzionali come sistema di transazione e di scambio commerciale alternativo a quello del denaro reale.
Le cose però sembrano cambiate negli ultimi anni. Un sondaggio Fidelity, ha dimostrato che l’interesse da parte degli investitori è nettamente aumentato nei riguardi delle criptovalute. Infatti oltre il 20% degli investitori istituzionali oggi possiedono nel proprio portafoglio Bitcoin o altre criptomonete.

3) Il ritorno della fiducia degli investitori

Gli ultimi mesi non sono stati tra i più positivi dal punto di vista degli eventi che potevano spingere gli investitori a credere nella crescita del Bitcoin. Infatti sono state molte le notizie, girate in rete, secondo cui i Bitcoin sono tra gli strumenti preferiti per gli scambi illeciti, e che il sistema alle spalle del Bitcoin, il Blockchain alcune volte sembra essere soggetto a malfunzionamento. A questo si deve aggiungere anche le notizie di hacker che sono riusciti a violare exchange come Binance sottraendo quasi 40 milioni di dollari di Bitcoin. La criptovaluta ha subito in un certo qual modo questo colpo, ma ora sembra essersi finalmente liberata da queste realtà, continuando ad avere la fiducia da parte degli investitori.

4) Bitcoin meglio dell’oro

Sono mesi che compaiono sul web articoli nel quale si sottolinea come il Bitcoin possa essere considerato un investimento migliore dell’oro. Il 1° maggio a rafforzare questa idea vi è stata una campagna pubblicitaria da parte della Grayscale Investments, la quale ribadiva che un Bitcoin vale più dell’oro. Potrebbe non essere una realtà strettamente collegata, ma dopo questa serie di annunci, molti investitori hanno preso di assalto il mercato delle criptomonete.
Certo è che se si va a considerare la crescita di questa moneta virtuale nel giro degli ultimi anni i fattori che la possono preferire a un bene di rifugio come l’oro sono molti. Basta considerare che chi ha acquisto il Bitcoin agli inizi ora si trova dei portafogli milionari.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.