Bitcoin: è boom di domande in India, tutto merito della rupia

icon calendar icon person
Bitcoin: è boom di domande in India, tutto merito della rupia

Boom per il bitcoin dopo l’annuncio dell’addio alle banconote di alto taglio della rupia indiana.

La decisione del primo ministro indiano Narendra Modi di ritirare le banconote da 500 e 1000 rupie dalla circolazione ha suscitato un grande interesse verso i Bitcoin tra i consumatori indiani.

Dopo l’annuncio della scorsa settimana per cui alcune delle banconote della rupia indiana non sono più una valuta legale, i volumi di vendita di Bitcoin sono aumentati presso varie piazze di scambio della valuta digitale.

La decisione del governo indiano è un tentativo di porre un freno alla corruzione e al «denaro in nero», ma a seguito dell’annuncio le ricerche su Internet la parola chiave «buy Bitcoin» sono aumentate velocemente secondo i dati forniti da Google Trends.

Altre conferme della crescita di interesse da parte degli indiani verso i Bitcoin passano per il boom dell’app per lo scambio bitcoin Zebpay, che ha superato una soglia di 100.000 download.
«Le richieste per i bitcoin sono aumentate dal 20 al 30 per cento negli ultimi due giorni», ha dichiarato il CEO di Zebpay, Saurabh Agrawal, alla testata indiana Hindustan Times.

Come risultato della crescita della domanda, il premio sui bitcoin denominati in rupia indiana è aumentato.
Al momento un bitcoin sul mercato indiano Unocoin vale 55,405 rupie, o $817,97. In dollari il bitcoin vale attualmente $709.

Il Bitcoin è un santuario nei mercati emergenti in cui la politica è fortemente incerta - la mossa dell’India di eliminare le banconote di alto valore è solo l’ultima di una serie di provvedimenti mal comunicati e mal giustificati.

Il Bitcoin era scambiato ad un premio di $20 in India all’inizio di settembre, valore che ad oggi è salito a $70-100.
Uno dei motivi dell’aumento della domanda per la valuta virtuale in India è la frustrazione di molti, che ora vanno alla ricerca di un nuovo modo per conservare la propria ricchezza (teoricamente) al fuori dalla portata del governo.

La rupia indiana, come tutte le altre valute governative, è una moneta fiat - il suo valore è attribuito e non intrinseco.
L’esistenza della valuta può dipendere anche solo da un ordine del governo. Con il passare del tempo, la superiorità dei Bitcoin come moneta sta diventando sempre più evidente.

Chiudi [X]