Banchi singoli lo Stato li pagherà quasi €400? Bufala o verità

I banchi singoli con rotelle saranno introdotti nelle scuole a settembre, ma costeranno davvero 400 euro allo Stato? Facciamo chiarezza su quella che la Ministra Azzolina ha definito una fake news.

Banchi singoli lo Stato li pagherà quasi €400? Bufala o verità

Continuano a far parlare di sé i banchi singoli con le rotelle fortemente voluti dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. Nelle ultime settimane la questione della ripartenza delle scuole ha continuato a mantenere acceso il dibattito sia politico che dell’opinione pubblica.

Uno dei temi più criticati riguarda proprio il costo di questo nuovo arredamento scolastico, un singolo banco infatti sembra poter arrivare a costare fino a €400.
La cifra arriva dalle dichiarazioni di Angelo Canio D’Alessio, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Ronchi di Cellamare (Bari), che in un’intervista al Corriere della Sera ha spiegato di non essere intenzionato all’acquisto dei banchi monoposto per il loro prezzo eccessivo. Angelo Canio D’Alessio ha infatti spiegato:

Una postazione completa, con tanto di sedia, viene sui 400 euro: per comprarne 200, dovrei spendere 80 mila euro? Io ho 4 plessi, 1200 alunni...parliamo di cifre inaccettabili.

Il dirigente scolastico ha poi continuato spiegando al Corriere di non essere interessato all’acquisto avendo già alcuni banchi singoli tradizionali. Secondo Angelo Canio D’Alessio adesso le priorità sono altre e tra queste non vi sono i banchi singoli.
Ma i banchi costeranno davvero 400 euro ciascuno? In realtà sul sito di e-commerce Alibaba, l’equivalente di Amazon in Cina, vengono venduti a 87 dollari, ossia circa €75, quasi quanto i banchi tradizionali.

Bisogna inoltre ricordare che la scorsa settimana è stato emanato un bando per ottenere la fornitura di questi banchi, che permetteranno di mantenere una distanza di almeno un metro tra gli studenti che torneranno a frequentare le lezioni in aula. Il costo dei banchi dipenderà quindi anche dalle aziende produttrici che risponderanno alla chiamata, sebbene alcune abbiano già spiegato di non essere in grado di offrire la fornitura in così breve tempo. Il problema principale è infatti il tempo esiguo per riuscire a gestire la consegna ma anche i numeri incredibilmente elevati per quello che in realtà è un settore piuttosto piccolo.

Una cosa è certa al momento la nuova tipologia di arredamento ha diviso le opinioni, da una parte c’è chi li caldeggia fortemente, come Azzolina, secondo la quale rappresenterebbero un’innovazione della didattica, dall’altra chi invece resta scettico, soprattutto in vista del fatto che dovranno essere forniti alle scuole entro un mese e mezzo, ma ancora non ve ne è traccia.

Banchi singoli con rotelle in vendita su Alibaba a €75

La scorsa settimana è stato emanato il bando europeo per ottenere la fornitura dei banchi singoli con le rotelle che permetteranno una ripresa in sicurezza delle attività didattiche. I dirigenti scolastici hanno fornito al Ministero un documento con cui vengono richiesti 2,5 milioni di banchi, di cui 400.000 di ultima generazione.

L’acquisto di questi nuovi banchi inciderà notevolmente sulle casse dello Stato, sebbene ancora non sia chiaro di quali cifre si parli, dato che al momento l’unico a parlare di cifre è stato Angelo Canio D’Alessio, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Ronchi di Cellamare (Bari).
Il Ministro Azzolina ha tuttavia specificato che la gestione di Arcuri garantirà dei prezzi inferiori a quelli stimati per il momento.

Nel frattempo però le ricerche sul web impazzano e sono in molti a segnalare che i nuovi banchi sono presenti anche su Alibaba ad un prezzo di gran lunga inferiore a quello dichiarato da Angelo Canio D’Alessio.

Come si può vedere dall’immagine precedente infatti sull’e-commerce cinese sono venduti a 87 dollari, circa €75, un costo che non si allontanerebbe di molto da quello delle forniture tradizionali.

Azzolina: “Basta allarmismo e fake news”

Lucia Azzolina, dalla sua pagina Facebook ufficiale ha deciso poi di spiegare la situazione, chiarendo come non abbia intenzione di pagare 300€ i banchi.

Il ministro dell’Istruzione precisa non solo che il prezzo sarà stabilito dal bando di gara europeo in corso, ma anche che i costi di questo nuovo arredo scolastico saranno a carico del Miur e non delle strutture scolastiche. Per conoscere il prezzo finale dei banchi si dovrà quindi attendere la chiusura della gara pubblica indetta.

Per il ministro dell’Istruzione non c’è dubbio, i banchi singoli restano la miglior soluzione possibile. Nel corso della trasmissione “In Onda” su La7, Azzolina ha testato in prima persona i banchi monoposto sostenendo che siano “più innovativi. È stata fatta una polemica stucchevole”.

Secondo il ministro infatti, questi banchi oltre a garantire il distanziamento tra gli studenti permetteranno anche di attuare delle nuove modalità di didattica peer-to-peer, ossia in gruppo, aggiungendo che “le stanno usando, queste sedie, quelle scuole che sono delle avanguardie educative.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories