BMW sta lavorando su una nuova tecnologia che quando finalmente troverà spazio nelle nostre auto vedrà i volanti cambiare forma sotto i nostri occhi. I brevetti depositati dal marchio tedesco mostrano uno sterzo che può cambiare da una forma circolare tradizionale a una forma ovale usando parti separate che possono ruotare l’una rispetto all’altra.

Secondo indiscrezioni, questa nuova tecnologia potrebbe venire utilizzata per fornire più spazio al conducente quando l’auto è in modalità autonoma. In realtà però è probabile che tale situazione venga introdotta dalla casa bavarese anche per migliorare la sicurezza dei suoi veicoli.

Una nuova tecnologia potrebbe cambiare il design del volante delle auto BMW del futuro

Bmw aveva mostrato già un nuovo design del volante con la concept car iNext al Los Angeles Auto Show 2018. In quella vettura infatti il volante non aveva la classica forma circolare ma bensì un design più squadrato.

Secondo quanto spiegato dai dirigenti della casa bavarese all’epoca ciò avrebbe reso più facile per il conducente riconoscere l’angolo di sterzata della vettura e avrebbe dunque migliorato la sicurezza a bordo.

L’idea di un volante che cambia forma da parte di BMW è nata in seguito ad una ricerca avvenuta nel 2017 ed effettuata dai ricercatori dell’Università di Stanford. Questi si sono accorti che un volante che cambia forma spinge il guidatore a prendere il controllo dell’auto a guida autonoma più velocemente in caso di emergenza rispetto all’ipotesi in cui il volante invece è di forma tradizionale.

È improbabile che il volante dalla forma modificabile arrivi sul modello iNext che come sappiamo dovrebbe fare il suo debutto nel corso del 2021, ma la nuova tecnologia della casa automobilistica tedesca potrebbe essere solo a pochi anni dalla sua produzione.