BMW i9, prezzo e scheda tecnica della supercar elettrica

BMW i9 è la sportiva a zero emissioni attesa al Next Gen BMW. Vediamo le specifiche e cosa possiamo aspettarci dall’auto.

BMW i9, prezzo e scheda tecnica della supercar elettrica

BMW i9 è la supercar elettrica che andrà a sostituire l’attuale i8, mettendosi al vertice della gamma a zero emissioni della casa bavarese. Ma andiamo con ordine. L’Elica punta molto sulla mobilità elettrica, non è casuale infatti il debutto quest’anno nella Formula E, quindi nell’evento #Next Gen BMW in programma dal 25 al 27 giugno a Monaco di Baviera non mancheranno le sorprese su questo tema.

Dalle anticipazioni spicca proprio la sportiva 100% elettrica i9, naturale evoluzione dell’ibrida i8 che finora è stata il vertice d’incontro tra prestazioni e basse emissioni per la casa dell’Elica. L’auto è da anni la safety car ufficiale della Formula E, ma la concorrenza è già ampiamente a lavoro su sportive dotate esclusivamente di motore elettrico e BMW non può rimanere indietro.

La BMW i9 è stata mostrata in anteprima da Autocar, che ha realizzato un rendering fedele di come apparirà l’automobile, e a cui la stessa BMW ha aggiunto immagini ufficiali del modello Vision M Next che sarà svelato nell’evento dei prossimi giorni. Per ora possiamo soltanto ipotizzare alcuni dettagli della scheda tecnica, come autonomia e prestazioni, così come il prezzo che difficilmente potrebbe essere sotto i 150mila euro.

BMW i9, scheda tecnica della supercar elettrica

Una supercar elettrica è il modello che manca a BMW, che sulle basse emissioni ha a listino la compatta i3, la sportiva i8 che è solamente ibrida, più qualche modello plug-in tra le berline best seller. Con l’arrivo della i9, che non sarà sul mercato prima di un paio d’anni, la casa si mette sulla stessa linea delle altre tedesche Porsche e Audi, entrambe a lavoro rispettivamente sulla Taycan e sulla etron GT.

Il futuro è elettrico, e BMW lo sa. Con la i9 compie lo step successivo alla i8. Il design sarà simile, ma più estremo. Sarà una coupé dall’assetto molto ribassato, fatta per ottime prestazioni e un incredibile piacere di guida. Il tutto anche grazie alle tecnologie che accompagneranno il guidatore nella propria esperienza al volante della i9.

Difficile prevedere le prestazioni: sicuramente sarà un’auto capace di scattare sullo 0-100 km/h in circa 3 secondi, confermandosi nel solco già tracciato da Tesla e ora ampiamente popolato da Ferrari con l’ibrida SF90 Stradale e da altre case automobilistiche.

BMW i9, autonomia

Alle qualità da supercar, la nuova auto dovrà anche rispettare gli standard che il pubblico si aspetta da un’auto elettrica di nuova generazione. Prima di tutto tanta autonomia: la possibilità di sfrecciare non dovrà essere condizionata dalla ricarica della batteria, quindi non ci si aspetta un’autonomia da meno di 400 km.

Inoltre sarà dotata di sistemi di ricarica veloce. Non è da escludere la possibilità di vedere già sulla BMW i9 la ricarica wireless. Su questi aspetti BMW sta accumulando dati ed esperienze con la partecipazione alla Formula E, un pozzo a cui dal prossimo anno attingeranno anche Porsche e Mercedes.

BMW i9, prezzo e data d’uscita

In base al prezzo di listino della i8, possiamo prevedere che la i9 non venga proposta a meno di 150mila euro come prezzo iniziale. Una cifra anche piuttosto bassa, se si considera il bagaglio di prestazioni e tecnologia di cui sarà dotata. L’auto sarà un vero e proprio fiore all’occhiello di BMW, il modello più prestazionale che si metterà al vertice della gamma, quindi non è da escludere anche cifre più elevate.

Per le tempistiche, l’auto sarà presentata a fine giugno probabilmente in versione concept. Prima di arrivare sul listino serviranno circa un paio d’anni.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su BMW

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.