BMW i8 è la sportiva ibrida lanciata dall’Elica nel 2015, e ancora oggi uno dei punti di riferimento per la propulsione ibrida che coniuga prestazioni e un look aggressivo.
Spinta da un motore termico al posteriore e uno elettrico all’asse anteriore, l’auto unisce un design tipicamente da supercar con caratteristiche tecniche tipicamente sportive.

Non a caso è la safety car ufficiale del Campionato mondiale di Formula E. L’auto è declinata in due versioni, BMW i8 Coupé e Roadster. La prima è una GT di segmento C mentre l’altra è una cabrio di tipo targa.

La scheda tecnica è essenziale e ha specifiche interessanti soprattutto per quel che riguarda l’autonomia del solo motore elettrico, aiutata dal recupero di energia dal motore termico e dalle decelerazioni.

In quanto ibrida plug-in si può attaccare anche alle colonnine di ricarica. Per quanto riguarda il prezzo, l’auto è disponibile in un solo allestimento per entrambe le tipologie, con prezzo a partire da 149.600 euro.

BMW i8: scheda tecnica

Come si può vedere dalle foto, la BMW i8 ha un design aggressivo ed elegante, con finiture e curvature molto solide anche come scelta dei materiali: infatti la scocca è interamente in fibra di carbonio, e quindi molto leggera ma anche molto resistente.

BMW ha omologato l’auto come coupé per 2+2 posti, anche se una volta che si è nell’abitacolo ci si rende conto di come i due sedili posteriori non bastino neanche per una sola persona, bensì sono più adatti al trasporto di piccoli cani o bagagli, poiché nel portabagagli posteriore (154 litri) non entrano più di due borse. Gli sportelli ad ali di gabbiano confermano un’attitudine da sport.

Per quanto riguarda le dimensioni, la BMW i8 è lunga 469 cm, alta 129 cm e larga 194 cm, e ha un peso inferiore ai 1500 kg.

BMW i8: autonomia e motore

Sotto la scocca, la BMW i8 ha due motori: uno termico da 1.5 litri benzina a tre cilindri, turbocompresso e a iniezione diretta, da 231 CV e uno elettrico da 131 CV. Il primo fa arrivare la sua potenza alle ruote posteriori con il cambio automatico a sei rapporti, mentre il secondo a quelle anteriori.

Con la BMW i8 si possono adottare tre modalità di guida:

  • eDrive, che sfrutta solo il propulsore elettrico e ha un’autonomia massima di 40 km;
  • Comfort, a trazione integrale, che utilizza in maniera bilanciata i due motori;
  • Sport, che spinge al massimo sul motore posteriore con boost del motore elettrico e arriva a una velocità massima di 250 km/h, con scatto da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi.

Le batterie al litio che muovono il motore elettrico sono caricate durante la marcia dal motore termico e dal sistema di recupero d’energia che funziona anche nelle frenate, ma sono rigenerabili anche da rete di ricarica, e per questo BMW offre una centralina a carica rapida da mettere nel proprio box e una stazione a pannelli solari da mettere in giardino.

BMW i8, prezzo

Chiunque volesse acquistare la BMW i8 non ci sarà l’imbarazzo per scegliere l’equipaggiamento. L’allestimento previsto è uno solo sia per la Coupé che per la Roadster, e ci sono una serie di optional che portano ancora più su il prezzo.

BMW i8 costa come le super sportive a benzina ma offre davvero un’ampia scelta di tecnologie anche per la sicurezza. Il prezzo di partenza è 149.600 euro, ma si possono aggiungere anche optional come head-up display e la connessione internet a bordo, i laser che integrano i fari a led e i cerchi in lega da 20 pollici. Con le aggiunte si può superare anche la cifra di 150mila euro.