Azioni Tim: quale impatto dopo la trimestrale? Conti in focus

Violetta Silvestri

20/05/2021

14/06/2021 - 11:18

condividi

Azioni Tim oscillano a Piazza Affari dopo la presentazione dei conti del primo trimestre 2021: cosa hanno svelato?

Azioni Tim: quale impatto dopo la trimestrale? Conti in focus

Azioni Tim oscillano e scambiano in rosso alle ore 9.40 di oggi, dopo la presentazione della trimestrale.

I conti del periodo gennaio-marzo 2021 della società di telecomunicazioni hanno mostrato ricavi in linea con l’anno precedente, un indebitamento in calo e diversi progetti business in corso.

Le azioni Tim vanno in rosso poco sotto la parità a 0,0046% alle ore 9.48.

Azioni Tim in focus: cosa hanno svelato i conti del I trimestre?

Poco mosso il titolo Tim a Piazza Affari dopo la pubblicazione dei risultati finanziari del primo trimestre 2021.

Nel dettaglio, la società ha comunicato ricavi a 3,8 miliardi di euro, sulla soglia del primo trimestre 2020. In aumento del 3% anno su anno i profitti della telefonia fissa domestica.

La nota Tim specifica che “i ricavi da servizi di Gruppo sono stati pari a 3,4 miliardi di euro, con un trend rispetto all’anno precedente (-2,5%) in miglioramento rispetto al calo registrato nel 2020 (-5,6%).”

Per quanto riguarda il business, le entrate del segmento sono state in rialzo del 30% su base annua, spinti da ICT, Cloud, soluzioni IT e dalla partnership con Google. Cloud.

Le entrate dai servizi di telefonia fissa nel primo trimestre 2021 sono cresciute dell’8,7% YoY, “beneficiando della continua migrazione dei clienti verso l’ultrabroadband”. Buona anche la performance in Brasile, dove i profitti sono cresciuti.

Questi gli altri risultati economici di rilievo nel periodo gennaio-marzo 2021:

  • Ebitda organico: 1,6 miliardi di euro (-1,3% annuo);
  • Ebitda Business Unit Domestic: 1,3 miliardi di euro, -2,6% annuo;
  • investimenti: 0,7 miliardi di euro, in linea con il piano e con un trend in aumento nel trimestre (+26,8% annuo);
  • risultato netto: -0,2 miliardi di euro per effetto delle partite non ricorrenti (-0,3 miliardi di euro);
  • indebitamento finanzario netto after lease: 16,6 miliardi di euro (-,1 miliardi di euro su base annua; -2 miliardi su trimestre)

Le stime finanziarie del 2021 sono state confermate. Alle ore 10.03 le azioni Tim recuperano, scambiando con +0,18%.

Tim e progetti in corso

Nel presentare la trimestrale, Tim ha specificato:

“Nel primo trimestre è stato avviato il nuovo piano strategico 2021-2023 ‘Beyond Connectivity’, che ha impresso un’accelerazione alle attività di sviluppo di servizi digitali e accordi strategici sia nel mercato consumer che in quello business. Al tempo stesso è proseguito il percorso di stabilizzazione degli indicatori operativi e di fatturato, nonché di generazione di cassa e di riduzione del debito”

Il gruppo inoltre ha sottolineato l’implementazione delle iniziative strategiche, quali:

  1. accordo con DAZN per portare tutte le partite di Serie A su TIMVISION;
  2. ingresso di KKR Infrastructure nel capitale di FiberCop;
  3. avvio del programma di sviluppo Open RAN (Open Radio Access Network) per accelerare l’implementazione delle reti mobili di nuova generazione (5G, Cloud ed Edge Computing);
  4. accordo con le Organizzazioni sindacali, presso il Ministero del Lavoro, per il contratto di espansione 2021-2022;
  5. ingresso nel Nasdaq Sustainable Bond Network, confermando l’impegno nella realizzazione del piano ESG comunicato al mercato

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.