Azioni TIM volano: cosa c’è dietro?

Violetta Silvestri

22/11/2021

22/11/2021 - 10:39

condividi

Azioni TIM protagoniste indiscusse della seduta di Piazza Affari: il titolo avanza di oltre il 20%. Quale spinta sta facendo volare la quotazione? La spiegazione nell’OPA del fondo USA KKR.

Azioni TIM volano: cosa c'è dietro?

Azioni TIM in primo piano: il titolo apre la seduta con un balzo di oltre il 20% dopo l’interesse ufficiale del fondo USA KKR a lanciare un’offerta pubblica di acquisto sul 100% delle azioni ordinarie e di risparmio.

L’operazione non è affatto scontata e dovrà comunque superare una serie di valutazioni anche istituzionali.

Intanto, la novità sta muovendo il titolo: le azioni TIM scambiano a 0,42 euro con un rialzo del 22,54% a Milano. Nel dettaglio di seguito, la proposta KKR e le prossime mosse sulla vicenda.

Azioni TIM: c’è il grande balzo. Cosa sapere sull’offerta del fondo USA KKR

Una nota ufficiale del Gruppo TIM di domenica 21 novembre, pubblicata in serata, ha reso noti i dettagli dell’offerta di acquisto del fondo USA sul 100% delle azioni della società italiana.

La notizia sta impattando sul titolo, in accelerazione nelle negoziazioni mattutine di Piazza Affari.

Nel dettaglio, il consiglio di amministrazione TIM ha fatto sapere di aver preso atto dell’interesse di KKR a presentare in modo non vincolante e indicativo un’offerta pubblica di acquisto sul 100% delle azioni ordinarie e di risparmio della Società, volta al delisting.

Come si legge nella nota: “la manifestazione di interesse...sarebbe soggetta alla condizione del raggiungimento della soglia di adesione minima del 51% del capitale sociale di entrambe le categorie azionarie”.

L’operazione, inoltre, ha altre due condizioni vincolanti: innanzitutto vuole ottenere l’approvazione - il gradimento, come esplicitamente indicato sulla nota - degli amministratori societari, del managment e degli organi istituzionali. Poi, si è specificato, ci sarà una due diligence confirmatoria di durata stimata in quattro settimane.

Il fondo KKR ha inoltre indicato in 0,505 euro per ogni azione sia ordinaria sia di risparmio il prezzo da pagare, pur offrendo questa valutazione come indicativa.

In questo nuovo contesto che si è venuto a palesare, le azioni TIM sono oggi osservate speciali in Borsa: il titolo viaggia su 0,43 euro per azioni a +23,32% alle ore 9.44.

Sotto i riflettori anche Vivendi, che possiede circa il 24% di TIM ed è quindi primo azionista. Per ora la società francese ha dichiarato di essere pronto a collaborare con il Governo italiano.

Il ruolo del Governo per il futuro di TIM

Non si è fatto attendere un comunicato del Governo, nello specifico diramato dal Mef:

“Il Governo prende atto dell’interesse per Tim manifestato da investitori istituzionali qualificati. L’interesse di questi investitori a fare investimenti in importanti aziende italiane è una notizia positiva per il Paese. Se questo dovesse concretizzarsi, sarà in primo luogo il mercato a valutare la solidità del progetto”

Per garantire la giusta e attenta analisi della vicenda dell’OPA KKR, l’esecutivo ha istituito un comitato specifico, composto da “esponenti di governo titolari delle competenze istituzionali principalmente coinvolte, oltre che dalle amministrazioni e da esperti.”

Il Governo, da ricordare, mantiene poteri speciali in nome della legge sul Golden Power sulle società infrastrutturali e il gruppo TIM, nello specifico, possiede la parte più rilevante dell’infrastruttura di telecomunicazione del Paese.

Argomenti

# TIM

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.