Trimestrale Snam: ricavi in crescita nei nove mesi, i dettagli

Violetta Silvestri

4 Novembre 2021 - 10:19

condividi

Azioni Snam in primo piano a Piazza Affari dopo la presentazione dei conti dei primi 9 mesi del 2021. La trimestrale ha mostrato ricavi in rialzo: tutti i dettagli dei risultati economici.

Trimestrale Snam: ricavi in crescita nei nove mesi, i dettagli

Azioni Snam sopra la parità a Milano: la società ha presentato i conti dei primi 9 mesi del 2021.

La trimestrale del gruppo specializzato nelle infrastrutture energetiche per metano ha messo a segno una crescita dei ricavi e dell’utile nel periodo gennaio-settembre 2021 rispetto al 2020.

Le azioni Snam scambiano a 5,07 euro con un guadagno dello 0,52% alle ore 9.58 circa.

Azioni Snam in rialzo dopo i conti: ricavi oltre 2 mld

Snam scambia sopra la parità a Piazza Affari dopo una trimestrale soddisfacente per i primi nove mesi del 2021.

Nel dettaglio, i conti pubblicati dalla società relativi al periodo gennaio-settembre dell’anno in corso hanno mostrato, con confronto al 2020:

  • ricavi totali: 2,334 miliardi di euro, +14,9%;
  • margine operativo lordo (EBITDA) adjusted: 1,716 miliardi di euro, +2,8%;
  • utile netto adjusted di gruppo: 938 milioni di euro, +7,4%;
  • investimenti tecnici: 866 milioni di euro, +13,6% e +11,8% relativi al core business;
  • indebitamento finanziario netto: 13.806 milioni di euro (12.892 milioni di euro al 31 dicembre 2020, +7,1%)

Per quanto riguarda l’indebitamento, il dato è risultato in rialzo per l’acquisizione della partecipazione in De Nora, per la crescita del piano investimenti, del capitale circolante legato allo sviluppo del business dell’efficienza energetica e per un effetto stagionale dovuto all’attività di bilanciamento, ha specificato la nota sulla trimestrale.

Da evidenziare, comunque, che il costo del debito medio sotto all’1% rispetto al 2,4% del 2016, per effetto dell’ottimizzazione della struttura finanziaria.

Nella comunicazione sui conti dei primi nove mesi dell’anno, Snam ha anche rinnovato gli obiettivi di riduzione delle emissioni di metano: “-55% al 2025 su base 2015 (vs -45% del precedente target), obiettivo più ambizioso di quello raccomandato dalla Oil and Gas Methane Partnership (OGMP) 2.0. Ottenuto il Gold Standard UN Environment Programme per la reportistica sulle emissioni di metano.”

Snam punta sugli investimenti. C’è dividendo

Nel presentare la trimestrale, l’ad Alverà ha commentato:

“In una fase di forte aumento e volatilità dei prezzi del gas e di difficoltà di approvvigionamenti a livello globale, Snam incrementa i propri investimenti per contribuire alla sicurezza energetica dell’Italia, che oggi è in condizioni migliori rispetto ad altri paesi europei grazie alla propria capacità di stoccaggio e all’entrata in esercizio del TAP”

Nello specifico, l’amministratore delegato ha sottolineato il rinnovato impegno in investimenti innovativi per progetti nell’idrogeno, nel biometano, nell’efficienza energetica e nella mobilità sostenibile.

Sul dividendo 2022, la proposta è di un acconto (relativo all’esercizio 2021) di 0,1048 euro per azione con cedola staccata il 24 gennaio 2022 e pagata il 26 gennaio.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.