Avvocati, bandi di assistenza famiglie numerose, monoreddito e mutui: come partecipare

Anche quest’anno la Cassa forense ha pubblicato i bandi assistenziali per gli iscritti all’albo. Sono diversi: per famiglie monoreddito, numerose, per le tasse universitarie o il mutuo. Qui come partecipare e chi ne ha diritto.

Avvocati, bandi di assistenza famiglie numerose, monoreddito e mutui: come partecipare

Numerosi bandi di assistenza e previdenza per gli avvocati regolarmente iscritti alla Cassa forense. Si tratta di borse di studio per gli studenti universitari, assegni per famiglie numerose o monoreddito, per le spese dell’asilo nido, per il rimborso del mutuo e molti altri.

In questo articolo i bandi allegati e i contributi messi a disposizione dalla Cassa.

Qui tutti i bandi disponibili per il biennio 2019-2020.

Avvocati, borse di studio per figli studenti universitari

Per gli avvocati con figli all’università a carico, la Cassa forense prevede un contributo economico per il pagamento delle spese universitarie. La somma stanziata a tal fine è di 700.000 euro.

La borsa di studio per studenti universitari è di 2.500 euro per chi frequenta un’università situata nello stesso Comune di residenza e di 3.500 euro se l’istituto dista più di 100 km dalla propria abitazione. In entrambi i casi l’importo è erogato in una soluzione unica.

Di seguito il bando ufficiale con i requisiti e le modalità per inoltrare la richiesta:

Bando per l’erogazione di borse di studio per studenti universitari
Clicca qui per scaricare il file

Avvocati, assegnazione di contributi per famiglie numerose

Anche quest’anno, la Cassa forense ha stanziato 1.500.000,00 euro in favore degli avvocati regolarmente iscritti con più di tre figli a carico di età non superiore a 26 anni.

Il contributi economico previsto ammonta a 3.000 euro erogati in una soluzione unica e a prescindere dal numero dei figli a carico. Se entrambi i genitori sono avvocati e la richiesta viene avanzata da ciascuno dei due, il beneficio spetta comunque ad uno solo di essi.

Chi ha già beneficiato del contributo negli anni passati potrà ricevere solamente il 50% dell’assegno.

Per ulteriori chiarimenti si rimanda al bando:

bando per l’assegnazione di contributi per famiglie numeorse
Clicca qui per scaricare

Avvocati, contributi per famiglie monogenitoriali

Gli avvocati iscritti alla Cassa forense che risultano essere nucleo familiare monogenitoriale possono beneficiare di un contributo economico per i figli che non hanno ancora compiuto 26 anni.

A tal fine, la Cassa ha stanziato 400.000,00 euro; chi è in possesso dei requisiti indicati dal bando avrà diritto di un importo pari a 1.000 euro per ciascun figlio, erogato in un’unica soluzione. Per coloro che abbiano già beneficiato del contributo questo importo è ridotto alla metà.

Per maggiori dettagli ecco il bando:

Bando per l’assegnazione di contributi per famiglie monogenitoriali
Clicca qui per scaricare

Avvocati con figli all’asilo nido: requisiti per i contributi

Gli avvocati hanno diritto a dei contributi anche per le spese sostenute per il mantenimento dei figli negli asili nido. A tal fine la Cassa forense ha messo a disposizione per l’anno 2019 3.000.000 euro.

Il contributo è riservato alle spese che andranno affrontate per gli anni 2019-2020 ed è erogabile se il o i figli dell’avvocato frequentano il nido o la scuola materna sia privato che comunale.

Il contributo è erogato in favore di un solo genitore in un importo unico di 1.000 euro per la ciascun figlio.

Di seguito il bando:

Bando per l’erogazione di contributi in favore dei figli iscritti all’asilo nido o scuola materna
Clicca qui per scaricare

Contributi spese per l’ottenimento del mutuo

Per l’anno 2019 la Cassa forense ha stanziato 550.000 euro da erogare in contribuiti per le spese connesse ai mutui accesi nel biennio 2018-19. Il beneficio è riservato all’acquisto di immobili non di lusso adibiti come prima casa o studio professionale.

Il beneficio può essere richiesto dagli avvocati regolarmente iscritti alla Cassa forense non destinatari della pensione erogata dalla Cassa. Il contributo previsto è una tantum ed è pari al 50% delle spese sostenute.

Qui il bando:

Bando per la concessione di contributi per spese connesse al mutuo
Clicca qui per scaricare il file

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Avvocati

Argomenti:

Cassa Forense Avvocati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.