Auto in abbonamento, conviene? Differenze con il noleggio a lungo termine

Conviene prendere un’auto in abbonamento e che differenze ci sono con il noleggio? Tutti i vantaggi e i costi di un servizio lanciato dalle case premium per i loro clienti.

Auto in abbonamento, conviene? Differenze con il noleggio a lungo termine

Auto in abbonamento o noleggio a lungo termine? Capiamo le differenze tra due modi di utilizzare l’automobile davvero molto simili che stanno conquistando il mercato.

Le automobili di nuova generazione sono sempre più intelligenti, tecnologiche e quindi costose sia da acquistare che da riparare: queste due nuove formule consentono agli automobilisti di utilizzare l’auto senza mai possederla realmente pagando un costo fisso mensile comprensivo di tutto.

Ma utilizzare l’auto in abbonamento conviene più o meno del noleggio e dell’acquisto? Analizziamo tutte le potenzialità di questo sistema.

Auto in abbonamento o noleggio? Differenze

Più che differenze, parliamo di analogie: i due sistemi sono infatti molto simili.

  • Il contratto dell’auto in abbonamento è valido 12 mesi, mentre solitamente quello per il noleggio a lungo termine parte da 24 mesi ma è più flessibile.
  • L’automobilista non deve versare alcuna caparra o anticipo, ma pagare soltanto il canone mensile prefissato al momento della sottoscrizione del contratto.
  • Nel canone mensile è compresa la manutenzione ordinaria e - solitamente anche per le auto in abbonamento - straordinaria, gli oneri assicurativi, le tasse, le spese di consegna e restituzione.
  • L’automobilista intestatario non diventa mai proprietario dell’auto, a differenza del leasing.

Le differenze sono legate ai dettagli dei contratti, come includere un conducente extra, o altri bonus.

Conviene l’auto in abbonamento?

L’auto a noleggio a lungo termine o in abbonamento sono sostanzialmente la stessa cosa, con la differenza che il primo servizio è offerto da compagnie del settore rental, mentre il secondo è offerto direttamente dalle case automobilistiche proprio per sfruttare la crescente fiducia dei consumatori in queste modalità d’uso.

Ogni casa automobilistica lancia offerte diverse: Porsche consente di includere nel contratto due automobili utilizzabili in modo alternativo ma con limiti di chilometraggio. Anche BMW consente elasticità nella scelta dei modelli, mentre Volvo consente di scegliere un’auto per due anni e una seconda auto per un numero di settimane limitato.

Questo tipo di servizio è prima di tutto rivolto soltanto ai clienti premium, e chiaramente offre pro e contro.

Pro
contro
Il cliente non ha alcuna preoccupazione o spesa di gestione, ad eccezione della benzina Il canone mensile può superare anche le 2mila euro a seconda della casa e del modello scelto
Nella tariffa sono compresi oneri assicurativi e di riparazione Nonostante una ingente spesa mensile e annuale, l’automobilista non può diventare proprietario dell’auto neanche a fine contratto
Alcune case garantiscono benefit e utilizzi elastici Altre case sono più rigorose, e le offerte meno flessibili

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Noleggio auto

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.