Nel tentativo di accelerare la transizione del paese verso i veicoli elettrici, il governo sudcoreano dimezzerà i prezzi delle auto elettriche entro il 2025.

Questa strategia include l’implementazione di leasing di batterie elettriche per i clienti coreani.

Ciò ridurrebbe i loro costi di acquisto iniziali di quasi la metà. Secondo Business Korea, il governo sudcoreano prevede di ridurre il costo dei veicoli elettrici per i suoi consumatori di quasi 10 milioni di wan nei prossimi quattro anni. In prospettiva, sono circa $ 9.000.

La Corea del Sud punta a dimezzare i costi delle auto elettriche entro il 2025

Possono raggiungere questo obiettivo concentrandosi sulla produzione locale di auto elettriche e sulle catene di approvvigionamento. Il paese prevede di utilizzare lo sviluppo di piattaforme dedicate come E-GMP di Hyundai Motor Group. Le case automobilistiche coreane potranno quindi applicare le proprie batterie all’architettura regolabile.

La piattaforma elettrica globale modulare (E-GMP) verrà utilizzata per tutti i veicoli elettrici Hyundai e Kia da quest’anno in poi. Con il suo passo scalabile, anche altri produttori in Corea potranno utilizzare la piattaforma invece di esternalizzarla altrove.

Inoltre, lo sviluppo del materiale delle batterie domestiche giocherà un ruolo importante nell’abbassare i costi delle auto elettriche per i clienti coreani. Attualmente, la Corea del Sud è uno dei principali attori nel mercato delle batterie.

Tuttavia, fa ancora affidamento su altri paesi come la Cina per le forniture e la produzione meno regolamentata. Gli Stati Uniti stanno tentando una strategia simile verso la produzione di batterie domestiche per raggiungere lo stesso obiettivo di ridurre i costi delle auto elettriche.

Il governo sudcoreano non sta solo intervenendo per aiutare i veicoli elettrici di consumo. Ci saranno anche sviluppi simili per camion e autobus elettrici che lavorano nelle consegne e nel trasporto pubblico.