Una nuova auto elettrica cinese, venduta per appena 3.700 euro, sta spopolando in Cina, superando le vendite della Tesla di Elon Musk: si tratta della Hong Guang Mini EV. Il veicolo è prodotto dalla SAIC Motor, la principale casa automobilistica cinese.

Durante lo scorso mese le vendite dell’auto elettrica cinese sono state quasi il doppio di quelle di Tesla, che è stata messa in discussione a causa di alcuni problemi legati alla sicurezza. Ecco quali sono le caratteristiche di questa auto elettrica e perché piace così tanto.

Auto elettrica cinese supera Tesla: le caratteristiche

In Cina spopola una nuova auto elettrica economica, che è riuscita a superare anche le vendite di Tesla. Chiaramente le prestazioni, così come la durata della batteria delle Hong Guang Mini sono nettamente inferiori rispetto a quelle delle Tesla, ma il prezzo estremamente basso e la sua convenienza sono riuscite a conquistare il mercato cinese, rendendola uno dei veicoli green più venduti in tutto il Dragone.

Il modello più popolare è quello più economico, venduto a circa 3.700 euro, ma la casa automobilistica ha prodotto anche una vettura dotata di aria condizionata, venduta a circa 4.000 euro. L’auto è stata lanciata lo scorso anno il modello base raggiunge una velocità massima di 100km/h (62mph) e può ospitare quattro persone.

Durante la seconda metà del 2020 la Hong Guang Mini EV ha venduto circa 112.000 veicoli, classificandosi al secondo posto dietro la Tesla Model 3 prodotte nella sua fabbrica di Shanghai. Durante lo scorso mese 5 regolatori cinesi hanno convocato Tesla per alcuni problemi legati alla qualità e sicurezza nel suo stabilimento. Questa vicenda ha fatto schizzare le vendite della Hong Guang Mini che hanno superato quelle di Tesla quasi due a uno.

Sarà disponibile anche in Europa?

La Hong Guang Mini potrebbe approdare anche in altri mercati, oltre a quello cinese, tra cui quello Europeo anche se al momento non ci sono dichiarazioni in merito. Sam Fiorani ha precisato a Auto Forecast Solutions che “la Cina ha così tanti produttori di veicoli elettrici piccoli ed economici, tuttavia la maggior parte di loro sono prodotti di bassa qualità e bassa velocità che non fanno gola a un mercato più ampio”.

In sostanza non è escluso che la Hong Guang Mini possa essere commercializzata anche in Europa, tuttavia si renderebbero necessarie delle migliorie sia estetiche che in fatto di prestazioni tali da causare un aumento del prezzo, che potrebbe arrivare a circa 10.000 euro.

La svolta green della Cina

Negli ultimi anni la Cina si sta impegnando sempre più per promuovere dei veicoli sostenibili, infatti “il governo cinese è seriamente intenzionato a ridurre l’inquinamento e a diventare il leader mondiale nell’adozione e nella promozione dell’innovazione dei veicoli elettrici, ha detto Shaun Rein, direttore generale del China Market Research Group alla BBC.

Per incentivare l’acquisto di auto elettriche, il governo di Pechino ha deciso di offrire le targhe in modo gratuito. Ottenere una targa in Cina è un processo molto complicato e molto lungo, che può richiedere mesi se non addirittura anni. I cittadini infatti devono procurarsi una targa per le auto a benzina attraverso vari sistemi di aste.