Atletica leggera Olimpiadi 2021: lista atleti, favoriti, orari gare

Alessandro Cipolla

22 Luglio 2021 - 09:26

condividi

L’atletica leggera sarà una delle grandi protagoniste delle Olimpiadi 2020 di Tokyo: gli atleti italiani che parteciperanno, chi sono i favoriti e gli orari delle gare.

Atletica leggera Olimpiadi 2021: lista atleti, favoriti, orari gare

Come da tradizione, l’atletica leggera sarà la grande protagonista della seconda parte delle Olimpiadi 2020, che con un anno di ritardo si svolgeranno a Tokyo dal 23 luglio all’8 agosto senza la presenza del pubblico a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Nella folta spedizione dell’Italia che prenderà parte alle Olimpiadi di Tokyo, con ben 76 pass ottenuti quella dell’atletica sarà la comitiva più numerosa: l’obiettivo dichiarato è quello di fare meglio del 2016, quando da queste discipline non è arrivata neanche una medaglia per gli azzurri.

Non ci sarà però in Giappone Larissa Iapichino, la saltatrice in lungo figlia d’arte (la madre è Fiona May) che ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un infortunio dopo aver stabilito il record mondiale under 20 indoor.

Vediamo allora chi sono tutti gli italiani che prenderanno parte alle Olimpiadi 2020 per l’atletica leggera, chi sono i favoriti nelle varie discipline e gli orari delle gare in programma.

ATLETICA OLIMPIADI TOKYO 2020

Atletica: la lista degli italiani alle Olimpiadi 2020

Alle Olimpiadi di Tokyo in totale ci saranno 48 gare di atletica leggera. La grande novità di questa 22° edizione sarà l’assegnazione di un titolo misto (parteciperanno sia uomini sia donne) nella staffetta 4x400.

Tranne le prove su strada, tutte le altre gare si disputeranno presso lo Stadio Nazionale del Giappone, un impianto situato nel cuore di Tokyo che è sorto sulle ceneri del vecchio Stadio Olimpico che è stato demolito nel 2015.

Come detto, in totale saranno 76 gli atleti italiani che prenderanno parte a questa Olimpiade. Ecco chi sono e in quali discipline gareggeranno.

  • Marcell Jacobs (100 metri, 4×100)
  • Filippo Tortu (100 metri, 4×100)
  • Davide Manenti (4×100)
  • Lorenzo Patta (4×100)
  • Hillary Wanderson Polanco Rijo (4×100)
  • Eseosa Desalu (200 metri, 4×100)
  • Antonio Baldassare Infantino (200 metri, 4×100)
  • Davide Re (400 metri, 4×400, 4×400 mista)
  • Edoardo Scotti (400 metri, 4×400, 4×400 mista)
  • Vladimir Aceti (4×400, 4×400 mista)
  • Lorenzo Benati (4×400, 4×400 mista)
  • Matteo Galvan (4×400, 4×400 mista)
  • Giuseppe Leonardi (4×400, 4×400 mista)
  • Brayan Lopez (4×400, 4×400 mista)
  • Yeman Crippa (5000, 10000 metri)
  • Paolo Dal Molin (110 ostacoli)
  • Hassane Fofana (110 ostacoli)
  • Alessandro Sibilio (400 ostacoli, 4×400, 4×400 mista)
  • Ahmed Abdelwahed (3000 siepi)
  • Ala Zoghlami (3000 siepi)
  • Osama Zoghlami (3000 siepi)
  • Stefano Sottile (salto in alto)
  • Gianmarco Tamberi (salto in alto)
  • Claudio Michel Stecchi (salto con l’asta)
  • Filippo Randazzo (salto in lungo)
  • Tobia Bocchi (salto triplo)
  • Emmanuel Ihemeje (salto triplo)
  • Andrea Dallavalle (salto triplo)
  • Leonardo Fabbri (getto del peso)
  • Nicholas Ponzio (getto del peso)
  • Zane Weir (getto del peso)
  • Giovanni Faloci (lancio del disco)
  • Francesco Fortunato (20 km di marcia)
  • Massimo Stano (20 km di marcia)
  • Federico Tontodonati (20 km di marcia)
  • Andrea Agrusti (50 km di marcia)
  • Teodorico Caporaso (50 km di marcia)
  • Marco De Luca (50 km di marcia)
  • Yassine El Fathaoui (Maratona)
  • Eyob Faniel (Maratona)
  • Yassine Rachik (Maratona)
  • Anna Bongiorni (100 metri, 4×100)
  • Vittoria Fontana (100 metri, 4×100)
  • Zaynab Dosso (4×100)
  • Johanelis Herrera (4×100)
  • Irene Siragusa (4×100)
  • Gloria Hooper (200 metri, 4×100)
  • Dalia Kaddari (200 metri, 4×100)
  • Rebecca Borga (4×400, 4×400 mista)
  • Benedicta Chigbolu (4×400, 4×400 mista)
  • Ayomide Folorunso (4×400, 4×400 mista)
  • Raphaela Lukudo (4×400, 4×400 mista)
  • Alice Mangione (4×400, 4×400 mista)
  • Petra Nardelli (4×400, 4×400 mista)
  • Anna Polinari (4×400, 4×400 mista)
  • Giancarla Trevisan (4×400, 4×400 mista)
  • Elena Bellò (800 metri)
  • Federica Del Buono (1500 metri)
  • Gaia Sabbatini (1500 metri)
  • Nadia Battocletti (5000 metri)
  • Luminosa Bogliolo (100 ostacoli)
  • Elisa Maria Di Lazzaro (100 ostacoli)
  • Eleonora Marchiando (400 ostacoli, 4×400, 4×400 mista)
  • Linda Olivieri (400 ostacoli)
  • Yadisleidy Pedroso (400 ostacoli)
  • Alessia Trost (salto in alto)
  • Elena Vallortigara (salto in alto)
  • Roberta Bruni (salto con l’asta)
  • Elisa Molinarolo (salto con l’asta)
  • Dariya Derkach (salto triplo)
  • Daisy Osakue (lancio del disco)
  • Sara Fantini (lancio del martello)
  • Eleonora Anna Giorgi (20 km di marcia)
  • Antonella Palmisano (20 km di marcia)
  • Valentina Trapletti (20 km di marcia)
  • Giovanna Epis (Maratona)

    Fonte Mondiali.net

I favoriti

Dopo il flop alle Olimpiadi 2016 di Rio, l’Italia a Tokyo vuole tornare a vincere una medaglia anche nell’atletica leggera. L’infortunio di Larissa Iapichino però priva la comitiva azzurra di una delle possibili protagoniste.

Tutte le speranze così sono riposte in Antonella Palmisano, che ai Mondiali di Londra del 2017 ha ottenuto la medaglia di bronzo nella 20 km di marcia mentre a Rio, un anno prima, mancò di un soffio il podio arrivando quarta sempre nella stessa disciplina.

Buone chance anche per Gianmarco Tamberi, il saltatore in alto che dopo aver rinucniato alle scorse Olimpiadi per un infortunio alla caviglia, si presenta ora a Tokyo con in tasca l’argento degli Europei indoor conquistata a marzo a Toruń.

Per quanto riguarda le corse su pista, piccole speranze per quanto riguarda le staffette con una menzione particolare per la 4x400 mista, dove gli italiani potrebbero essere una delle grandi sorpresa di questa gara pronta a fare il suo esordio olimpico.

Gli orari

Dopo che nella prima settimana tutte le attenzioni sono rivolte principalmente al nuoto, subito dopo sarà l’atletica la grande protagonista di queste Olimpiadi 2020.

Anche quello di Tokyo sarà un programma fittissimo per l’atletica leggera: vediamo allora tutti gli orari delle finali in programma stando al fuso orario italiano.

Venerdì 30 luglio

  • 10000 metri uomini - ore 13.30

Sabato 31 luglio

  • Lancio disco uomini - ore 13.15
  • Staffetta 4x400 mista - ore 14.35
  • 100 metri donne - ore 14.50

Domenica 1 agosto

  • Getto del peso donne - ore 03.35
  • Salto in alto uomini - ore 12.10
  • Salto triplo donne . ore 13.20
  • 100 metri uomini - ore 14.50

Lunedì 2 agosto

  • Salto in lungo uomini - 03.20
  • 100 metri ostacoli donne - 04.50
  • Lancio del disco donne - ore 13.00
  • 3000 metri siepi uomini - ore 14.15
  • 5000 metri donne - ore 14.40

Martedì 3 agosto

  • Salto in lungo donne - ore 3.50
  • 400 metri ostacoli uomini - ore 05.20
  • Salto con l’asta uomini - ore 12.20
  • Lancio del martello donne - ore 13.35
  • 800 metri donne - ore 14.25
  • 200 metri donne - ore 14.50

Mercoledì 4 agosto

  • 400 metri ostacoli donne - ore 04.30
  • 3000 metri siepi donne - ore 13.00
  • Lancio del martello uomini - ore 13.15
  • 800 metri uomini - ore 14.05
  • 200 metri uomini - ore 14.55

Giovedì 5 agosto

  • Salto triplo uomini - ore 04.00
  • Getto del peso uomini - ore 04.05
  • 110 metri ostacoli uomini - ore 04.55
  • Marcia 20 km uomini - ore 09.30
  • Salto con l’asta donne - ore 12.20
  • 400 metri uomini - ore 14.00

Venerdì 6 agosto

  • Marcia 50 km uomini - ore 22.30
  • Marcia 20 km donne - 09.30
  • Lancio del giavellotto donne - ore 13.50
  • 5000 metri uomini - ore 14.00
  • 400 metri donne - ore 14.35
  • 1500 metri donne - ore 14.50
  • Staffetta 4x100 metri donne - ore 15.30
  • Staffetta 4x100 metri uomini - ore 15.50

Sabato 7 agosto

  • Maratona donne - ore 00.00
  • Salto in alto donne - ore 12.35
  • 10000 metri donne - ore 12.45
  • Lancio del giavellotto uomini - v 13.00
  • 1500 metri uomini - ore 13.40
  • Staffetta 4x400 metri donne - ore 15.30
  • Staffetta 4x400 metri uomini - ore 15.50

Domenica 8 agosto

  • Maratona uomini - ore 00.00

Orari in Italia

Argomenti

# Italia
# Sport

Iscriviti a Money.it