Apple offre $1 milione a chi trova falle nei suoi dispositivi

1 milione di dollari a chi riesce a scovare i punti deboli e gli eventuali bug nei software Apple

Apple offre $1 milione a chi trova falle nei suoi dispositivi

Fino a 1 milione di dollari a ricercatori ed esperti in grado di scovare falle nei dispositivi Apple. È l’appello della stessa compagnia di Cupertino, decisa a intensificare il suo impegno sul fronte sicurezza.

Per questo la società investe una cifra tanto alta, destinata a chi - tra ricercatori, sistemisti ed esperti di settore - riesca a individuare i cosiddetti bug presenti nei software dei dispositivi del colosso di Cupertino.

Il piano di ricompense, non riferito all’intero parco prodotti di Apple, è stato esteso ai principali dispositivi realizzati dalla realtà di Steve Jobs.

Apple offre $1 milione a chi trova falle nei suoi dispositivi

In un primo momento l’appello riguardava soltanto gli iPhone, ma ora la compagnia ha esteso la cosa anche a computer Mac, il comparto iCloud, l’Apple Watch, l’iPad e la Apple Tv.

Scopo della società è quello di intensificare i suoi sforzi sul fronte sicurezza e farlo in maniera collaborativa, coinvolgendo le persone a individuare punti deboli ed eventuali incongruenze nei sistemi.

Secondo Ivan Krstic, responsabile sicurezza Apple, le persone saranno in questo modo incentivate a comunicare con l’azienda, al fine di scovare le “vulnerabilità” presenti e garantire un’efficacia futura maggiore dei dispositivi.

Kristic ha introdotto l’iniziativa nel corso della due giorni di incontri a Las Vegas denominata Black Hat e dedicata alla cybersecurity.

1 milione di dollari corrisponde alla cifra massima messa a disposizione dalla compagnia, ma l’entità della quota garantita a chi si mostrerà in grado di scovare bug è proporzionata alla gravità del problema individuato.

In passato Apple ha elargito ricompense fino a un massimo di 200mila dollari, basandosi sulla portata degli illeciti che le segnalazioni avrebbero permesso di contrastare.

La compagnia - al momento sotto la stretta sorveglianza dell’Authority di Washington come tutti i colossi tech - è già sotto inchiesta in Russia con l’accusa di abuso di posizione dominante, a seguito di una denuncia della società di sicurezza informatica Kapersky Lab.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Apple Inc.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \