Andrea Mazzillo: chi è il nuovo assessore al bilancio di Roma per la giunta Raggi

Chiara Ridolfi

30 Settembre 2016 - 15:15

Chi è Andrea Mazzillo? Con la nomina del nuovo assessore al bilancio per il Comune di Roma in molti si stanno chiedendo chi sia la nuova figura nella giunta Raggi. Vediamo chi è Andrea Mazzilo e Massimo Colomban, nominato per le Partecipate.

Andrea Mazzillo: chi è il nuovo assessore al bilancio di Roma per la giunta Raggi

Chi è Andrea Mazzillo? Questa è la domanda che si stanno ponendo tutti i Romani, che hanno conosciuto finalmente il nome del nuovo assessore al bilancio. Dopo tanti problemi la giunta Raggi sembra aver trovato finalmente un nome su cui concordare.
Andrea Mazzillo sarà il nuovo assessore al bilancio della Capitale e alle Partecipate andrà invece Massimo Colomban.

Entrambe le nomine dovrebbero arrivare in giornata e la sindaca Raggi non sembra avere più dubbi. La giunta con i due nuovi assessori dovrebbe finalmente trovare una nuova stabilità e iniziare le sue opere di riassetto dei conti pubblici.
Alla fine la Raggi ha optato per una persona di fiducia, già interna al Movimento 5 Stelle. Andrea Mazzillo era già nello staff del Campidoglio come dirigente.

Chi non conosce Andrea Mazzillo farà bene ad approfondire, dal momento che diventerà il nuovo assessore al bilancio di Roma. Vediamo insieme qual è il percorso di Andrea Mazzillo e cosa lo ha portato a diventare assessore al bilancio di una delle città più problematiche d’Europa.

Chi è Andrea Mazzillo? Il nuovo assessore al bilancio della giunta Raggi

Questa volta la Raggi non ha voluto rischiare e si è affidata a qualcuno che era già presente nella giunta, ma che lavorava dietro le quinte. Andrea Mazzillo è infatti già nello staff dei 5 Stelle e lavorava in Campidoglio come dirigente.
Di lui già si era sentito parlare per il suo stipendio astronomico: più di 88 mila euro l’anno.

Adesso però avrà ben altro ruolo e le sue responsabilità saranno ben altre, passando da essere un dirigente “con funzioni di coordinamento dello staff della sindaca e di verifica dell’attuazione delle linee programmatiche” all’assessorato.

Andrea Mazzillo è professore a Tor Vergata, Dottore di Ricerca Economia e Gestione delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche. Prima di entrare nelle fila del Movimento 5 Stelle lavorava in Equitalia.
Mazzillo non è alla prima esperienza in campo politico, dal momento che prima tra le fila del Pd di Ostia.

Uno dei protetti di Alessandro Onorato, con cui si candidò nella lista civica di Veltroni nel 2010. Lo ritroviamo poi a sostenere la candidatura di Nicola Zingaretti, per poi approdare al Movimento 5 Stelle.
Durante la campagna elettorale della Raggi era lui il mandatario della campagna, colui che occupava di reperire i fondi e le donazioni.

Adesso la Raggi decide di affidarsi al professore per cercare di dare una svolta alla sua giunta, che sembra fare acqua da tutte le parti. Nel giorno in cui escono agghiaccianti novità sul caso Muraro, la sindaca sceglie i nomi del “raggio magico”.
Un professore di spicco per il bilancio che però raccoglie già le prime critiche.

In molti hanno infatti messo in luce che quella di Virginia Raggi è stata una pratica poco chiara, dal momento che avendolo messo tra i dirigenti conosceva già la sua bravura.
A non piacere non è solo la perdita di tempo che si è avuta, ma anche i trascorsi di Mazzillo nel PD. Il nuovo assessore al bilancio potrebbe quindi cominciare il suo percorso in salita e trovare fin da subito dei grandi ostacoli.

Chi è Massimo Colomban: nuovo assessore alle Partecipate?

Altro nome che è arrivato oggi è quello di Massimo Colomban, che andrà ad occupare il posto per le Partecipate. Anche Colomban non è proprio nuovo al mondo della politica e soprattutto dell’imprenditoria.
Colomban è infatti il fondatore di Permasteelisa, gruppo leader al mondo per gli involucri dei più alti edifici al mondo.

Un imprenditore a tutti gli effetti, che adesso decide di passare alla politica. La strada era però già chiara, dal momento che non è uno sconosciuto al mondo della Casaleggio e associati.
Colomban sembra esser stato uno dei personaggi più vicini a Casaleggio e sarebbe stato proprio lui a organizzare i primi incontri tra Casaleggio e alcuni importanti imprenditori nel lontano 2013.

I primi auguri per la nuova posizione ottenuta arrivano poi dal Governatore del Veneto, Zaia, che dice:

Faccio i miei più sinceri auguri a Massimo Colomban, che è anche un mio amico. Spero che il suo lavoro porti ottimi frutti, anche perché ogni euro risparmiato sugli sprechi di Roma si può tradurre in qualche euro di tasse in meno pagate dai veneti.

Una battuta poco felice, per far cominciare al meglio il percorso a Colomban.
Di certo dietro questa decisione potrebbe esserci il suggerimento di Grillo, che potrebbe aver deciso di andare sul sicuro per il nuovo assessore alle Partecipate e aver influenzato la decisione della Raggi.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo