Analisi tecnica azioni: Unicredit frantuma i supporti, pesa crisi turca

Unicredit in lieve recupero dai minimi segnati in apertura, ma pare che l’istituto di credito milanese stia puntando a livelli di prezzo più bassi. A tal proposito interessanti indicazioni sono fornite dall’analisi tecnica

Analisi tecnica azioni: Unicredit frantuma i supporti, pesa crisi turca

Ennesima seduta di ribasso per Unicredit, con il titolo scambiato al momento della scrittura a -1,89% e che apre le contrattazioni con l’ennesimo gap down. Pesano i timori riguardanti la crisi turca, l’istituto milanese che è infatti proprietario dello Yapi Kredi, quarta banca privata in Turchia.


Unicredit, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

A livello grafico la situazione non è al momento allettante per gli operatori rialzisti con i corsi che hanno frantumato i supporti di area 14,20 euro dati dalla linea di tendenza che collega i minimi del 7 luglio 2016 a 8,53 euro con quelli del 3 agosto 2016 a 8,72 euro.

La rottura di questo baluardo rialzista che ha più volte sostenuto le quotazioni determina una grande forza ribassista, che potrebbe protrarsi fino ad area 13,13 euro, ex area di resistenza data dai massimi del 15 febbraio 2017 e che il giorno 19 aprile 2017 si è già dimostrata valida area di supporto.

Se anche tale livello venisse violato i corsi di Unicredit potrebbero essere traghettati verso zona 12,1072 euro dove potrebbero costruire una base di ripartenza.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Unicredit

Da quanto emerge dall’analisi quindi, adottare strategie di matrice ribassista si potrebbe rivelare tardivo, i prezzi sono piuttosto vicini al prossimo livello supportivo e una reazione violenta non appena si calmano le acque è quantomeno probabile.
Si potrebbe quindi adottare strategie di stampo rialzista con un pattern di inversione nell’intorno delle zone supportive menzionate prima. In questo caso infatti, si punterebbe sull’azione calamita dei gap down lasciati aperti.

A tal proposito, strategie long con punto di entrata in area 13,20 euro avrebbero stop loss a 12,70 euro, obiettivo principale a 13,92 euro e obiettivo finale a 14,24 euro ad azione.


Elaborazione ufficio studi Money.it

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Analisi Tecnica Azionario Italia

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.