Analisi tecnica azioni: STM crolla e frantuma i supporti, dove potrebbe fermarsi il declino?

Le azioni di STM crollano segnando un pesante -3,95%. L’analisi tecnica fornisce però alcune indicazioni sui prossimi supporti importanti

Analisi tecnica azioni: STM crolla e frantuma i supporti, dove potrebbe fermarsi il declino?

Seduta che conclude l’ottava negativa per STM le cui quotazioni, dopo essere stata respinte dal contatto con la media a 200 giorni hanno rotto il supporto che collega i minimi del 28 giugno 2017 a 12,14 euro con quelli del 4 aprile 2018 a 16,565 euro.


STM, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La rottura di tale linea è stata estremamente violenta: la candela odierna infatti si presenta come una marubozu con apertura in gap down, indice di grande forza del fronte ribassista.

I prezzi potrebbero ora essere diretti verso l’area supportiva posta tra 17,86 euro (supporto ereditato dai massimi del 24 aprile 2018) e 16,90 euro (derivante dai minimi del 23 ottobre 2017) dove potrebbero prendere una pausa e tentare di costruire un rimbalzo.

Prima di tale zona è molto pericoloso andare a ricercare un punto di acquisto: dal grafico settimanale si può notare come le quotazioni abbiano iniziato il ribasso in corrispondenza di un’area resistenziale data dai massimi della prima settimana di ottobre 2003 e si può quindi facilmente comprendere l’importanza di tale zona.


STM, grafico settimanale. Fonte: Bloomberg

Inoltre se si osserva la struttura grafica delle ultime settimane del 2017 e di quelle del 2018 si nota che esse sono compresse in un trading range la cui parte inferiore, corrispondente a quota 16,57 euro, appare l’obiettivo di prezzo a cui sembrano voler arrivare i corsi. Se tale livello dovesse tenere è ragionevole attendersi un rimbalzo verso i massimi del 2018 a 22,98 euro mentre se dovesse cedere ci si può aspettare un’accelerazione ribassista tipica dei breakout fino all’area di 13,57 euro.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su STM

Da quanto emerso dall’analisi si potrebbe stare alla finestra fino a che l’area supportiva menzionata prima non venisse toccata. Strategie di matrice rialzista potrebbero essere apprezzate in area 17,30 euro. In questo caso uno stop loss andrebbe inserito sotto area 16,00 euro mentre l’obiettivo principale potrebbe essere individuato a 18,60 euro. L’obiettivo finale sarebbe invece identificabile in area 18,85 euro in corrispondenza della chiusura del gap lasciato aperto in questa seduta.


Elaborazione ufficio studi Money.it

Iscriviti alla newsletter settimanale per ricevere le news e le analisi più importanti sui Certificati

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Marco Ciotola -

Trimestrale STM dai conti robusti

Trimestrale STM dai conti robusti

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi azioni: su STM prospettive buone, ma il grafico mensile suggerisce cautela

Analisi azioni: su STM prospettive buone, ma il grafico mensile suggerisce cautela

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

3 settimane fa

Azioni STM corrono a Milano con le rassicurazioni di Ams

Azioni STM corrono a Milano con le rassicurazioni di Ams

Commenta

Condividi