Analisi tecnica e Grafico: USD/CAD (Dollaro USA/Dollaro Canadese)

Pubblicato il 31 ottobre 2018

Analisi tecnica e grafico USD/CAD (Dollaro USA/Dollaro Canadese)
Valori
Ultimo prezzo 1,3131
Variazione -0,16%
Max (52 settimane) 1,3386
Min (52 settimane) 1,23
Indicatori
MM200 1,29
RSI 14 59,37
MACD 0,002
Performance
1 settimana -0,56%
1 mese -2,41%
3 mesi -0,95%

Analisi Forex: volatilità in contrazione per USD/CAD, imminente un breakout

I corsi del Loonie si mantengono al di sopra della parte superiore del canale discendente in atto da giugno, disegnando un modello di compressione. Impostiamo le strategie operative in vista di un imminente breakout

I corsi del cambio USD/CAD, dopo una prima candela di inversione disegnata il 26 ottobre, si mantengono al di sopra della parte superiore del canale discendente, formando un modello di compressione multiplo.

Il cambio è inserito in questa flag ribassista ormai dal mese di giugno, delimitata dalle trendline discendenti che collegano una i principali massimi segnati durante la stagione estiva a 1,3386 e 1,3226 per la parte superiore e dalla trendline di più lungo periodo che conta i massimi assoluti segnati nel 2016 e nel 2017 per la parte inferiore.

Il trend di brevissimo è positivo e i corsi proseguono stabilmente sopra la media mobile a 50 giorni. Tuttavia, il modello inside multiplo in atto avvisa di un possibile forte movimento direzionale in una direzione o nell’altra.

Alla luce della figura di più lungo periodo, si vuole privilegiare un’operatività di tipo short alla rottura del minimo della candela del 29 ottobre a 1,3079 con primo obiettivo il livello statico a 1,2888 che conta il minimo segnato il 28 agosto scorso. Un obiettivo di profitto finale si potrebbe identificare invece a ridosso della trendline che disegna la parte inferiore del canale, ora transitante a 1,2812.

Se al contrario, dovesse verificarsi un breakout rialzista, in particolare con la rottura di 1,3160, allora si potrebbe rivedere il cambio in prossimità di 1,3290 e 1,3386, massimi segnati rispettivamente nei mesi di luglio e giugno.

SCENARIO LONG

Long da 1,3120 con stop loss fissato a 1,3079, primo target a 1,3290, target finale a 1,3386.

SCENARIO SHORT

Short da 1,3079 con stop loss fissato a 1,3120, primo target a 1,2888, target finale a 1,2812.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.