Quanto guadagneranno i dipendenti Amazon con l’aumento di stipendio

Giorgia Bonamoneta

27 Settembre 2021 - 18:05

condividi

Grandi cambiamenti per Amazon Italia. Dopo aver raggiunto un accordo con i sindacati sul Contratto collettivo nazionale di lavoro, è di oggi la notizia dell’aumento della retribuzione.

Quanto guadagneranno i dipendenti Amazon con l'aumento di stipendio

L’azienda di e-commerce di Jeff Bezos, la nota Amazon, non ha mai brillato per i diritti sul posto di lavoro. È stata infatti più volte sotto i riflettori di scandali e inchieste, ma anche protagonista di numerosi scioperi dei dipendenti di più settori.

Lo scorso 15 settembre, dopo aver aperto un dialogo con i sindacati e il Ministro del Lavoro Orlando, sotto la pressione di questi e dei lavoratori, Amazon ha firmato un protocollo sulle relazioni industriali.

A questo primo passo avanti è seguito proprio oggi un annuncio: l’aumento degli stipendio per i dipendenti del settore logistico. Amazon ha fatto sapere, tramite una nota ufficiale, che la retribuzione lorda mensile sarà aumentata e sarà dell’8% più alta rispetto agli standard previsti dal Contratto nazionale del trasporto e della logistica.

Aumentano gli stipendi di Amazon (logistica): 8% in più

La notizia dell’aumento della retribuzione d’ingresso per i dipendenti del settore logistico arriva dopo la firma di un protocollo tra Amazon e sindacati. Lo scorso 15 settembre infatti, l’azienda americana del miliardario Jeff Bezos, aveva firmato un accordo definito «storico».

Questo perché per la prima volta Amazon si sedeva al tavolo con i sindacati per adeguare le norme del lavoro al Contratto collettivo nazionale del trasporto e della logistica. I sindacati hanno commentato con soddisfazione:

Per la prima volta Amazon accetta il confronto secondo le discipline contrattuali in vigore, riconosce la rappresentanza collettiva e il ruolo del sindacato [...] Abbiamo raggiunto il primo importante e storico accordo, unico a livello mondiale, sul sistema delle relazioni industriali col colosso dell’e-commerce.

Dalla teoria alla pratica. Oggi 27 settembre 2021 Amazon ha annunciato un aumento della retribuzione d’ingresso (solo per il settore logistico al momento). Stefano Perego, VP Amazon EU Operations, ha dichiarato che l’azienda punta da sempre a soddisfare il cliente, ma che vuole anche “essere il miglior datore di lavoro e il posto più sicuro in cui lavorare”.

Questo aumento rappresenta un passo avanti per tutto il settore logistico, perché è più alto della media dell’8%. Lo stipendio medio passerà così da 1.550 euro lordi al mese a 1.680 euro lordi.

Amazon: investimenti e posti di lavoro

Questa notizia può interessare sicuramente tutti coloro che lavorano nel settore e che guardavano ad Amazon come una possibilità di lavoro. Nel corso del tempo l’azienda si è costruita una certa reputazione: per quanto altalenante dal punto di vista del rapporto dipendente-azienda, si è dimostrata tuttavia una realtà solida.

Dopo 11 anni dal suo arrivo in Italia si può fare un conto di quanto Amazon abbia investito nel nostro Paese. I dati provengono dalla sede statunitense e parlano di oltre 6 miliardi investiti in infrastrutture, con oltre 12 mila posti di lavoro creati.

Ad oggi Amazon continua a investire nel nostro Paese e dopo aver aperto, nel solo 2021, i centri di Novara e di Cividate al Piano (Bergamo), ha annunciato entro la fine dell’anno l’apertura del centro di smistamento di Spilamberto (Modena).

Non solo, è di poco fa l’annuncio di una nuova apertura: il primo centro di distribuzione in Abruzzo, che porterà al momento almeno 1.000 dipendenti a tempo indeterminato nei primi tre anni.

Iscriviti a Money.it