Alibaba si riorganizza e svela i nuovi piani d’investimento

Gabriele Stentella

7 Dicembre 2021 - 15:15

condividi

Alibaba ha comunicato il piano che comprende la creazione di due unità distinte per il mercato cinese e internazionale e la nomina di un nuovo CFO.

Alibaba si riorganizza e svela i nuovi piani d'investimento

L’amministratore delegato di Alibaba Daniel Zhang ha annunciato i cambiamenti che interesseranno la società a partire dal 2022, tra i quali spiccano la nomina di un nuovo Chief Financial Officer e la creazione di due distinte unità per il mercato internazionale e per quello cinese.

Negli ultimi tempi il colosso cinese dell’e-commerce fondato nel 1999 da Jack Ma non ha navigato in acque sicure, dopo che la stretta di Pechino sulle Big Tech ha portato il titolo a perdere quasi il 51% su base annua. Le sanzioni disposte dai regolatori cinesi non rappresentano, però, l’unico problema per la società di Hangzhou che deve fare i conti con l’avanzata dei competitor asiatici e internazionali.

Riorganizzazione Alibaba: Toby Xu nuovo CFO da aprile

Come comunicato dai vertici societari, il primo aprile entrerà in carica il nuovo CFO Toby Xu, il quale si era unito ad Alibaba nel 2018 dopo aver ricoperto importanti posizioni all’interno della società di consulenza britannica PricewaterhouseCoopers. Xu sostituirà Maggie Wu, che ha rivestito la carica di Chief Financial Officer negli anni della quotazione delle azioni di Alibaba nella borsa di Hong Kong (2007) e nel listino Nasdaq (2014).

In una lettera inviata ai dipendenti, Daniel Zhang ha motivato le scelte adottate dalla società della quale è CEO da quasi 6 anni:

«Siamo concentrati sul lungo termine e la successione nel nostro team di management in tutte le occasioni serve sempre ad assicurare che Alibaba sia più forte e meglio posizionata in futuro»

Il manager ha poi colto l’occasione per ringraziare Maggie Wu per il suo operato.

Le caratteristiche delle nuove divisioni di Alibaba

Come anticipato, Alibaba provvederà a creare due diverse divisioni per i mercati nei quali opera. La prima si chiamerà «International Digital Commerce» e sarà guidata da Jiang Fan, che dal 2017 riveste la carica di presidente di TMall e Taobao, due marketplace controllati direttamente da Alibaba. Della divisione faranno parte AliExpress, Lazada e Alibaba.com e le sue attività saranno focalizzate su Europa, America e Sudest asiatico.

In Cina sarà invece operativa la seconda unità denominata «China Digital Commerce», presieduta da Trudy Dai, imprenditrice che entrò nel team di Jack Ma nel 1999, rivestendo in seguito il ruolo di Chief Customer Officer dal 2014 al 2017. La divisone includerà piattaforma retail come TMall e Taobao.

“Vogliamo esplorare nuovi approcci alla governance delle attività per portare più innovazione e creatività nei nostri team e nelle nostre attività”

Con queste parole l’amministratore delegato di Alibaba ha fatto chiarezza sulle motivazioni alla base del nuovo assetto aziendale.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.