Spread

Con il termine spread nel linguaggio finanziario si indica la differenza che vi è tra domanda e offerta.
Lo spread può essere definito anche come la differenza tra bid e ask.

Negli ultimi anni con il termine spread si indica spesso il differenziale tra i tassi d’interesse che pagano dei titoli di debito italiani e gli omologhi tedeschi con pari durata.

La Germania è considerata dagli operatori il Paese più affidabile dell’Eurozona, nel ripagare i sottoscrittori delle sue emissioni obbligazionarie. Lo spread è dunque un utile indicatore per capire qual è il grado di fiducia degli investitori sulla rischiosità di un’emittente di debito.

Quando si parla di spread ci si riferisce alle differenze di rendimento sul mercato secondario, cioè sui segmenti Mot e Mts di Borsa Italiana. Sul secondario è attiva anche la Bce, prima con l’Smp (Securities markets program) e il nuovo Omt.

Spread, ultimi articoli su Money.it

Renzi in missione per conto dell’UE, lo conferma lo spread

Mauro Bottarelli

10 Gennaio 2021 - 19:30

Renzi in missione per conto dell'UE, lo conferma lo spread

Mentre l’ex premier minacciava la crisi di governo, il differenziale Btp-Bud precipitava in area di doppia cifra: paradossi del Pepp o strategia? Agendo in direzione opposta al 2011, quell’indicatore potrebbe imporre la messa sotto tutela dei nostri conti attraverso il Mes. I numeri parlano chiaro: senza la Bce in versione Fed, salta il banco. E il doom loop fra Tesoro e banche è ai massimi storici. Se poi gli istituti francesi...

Spread Italia: cosa accadrà nel 2021?

Violetta Silvestri

23 Dicembre 2020 - 14:14

Spread Italia: cosa accadrà nel 2021?

Spread Italia sotto osservazione: cosa accadrà nel 2021? L’indicatore suscita interesse per capire quale credibilità ha il Paese: cosa stimano gli esperti.