PEPP (Pandemic Emergency Purchase Programme)

Il PEPP, Pandemic Emergency Purchase Programme, è stato annunciato dalla BCE nel corso di una riunione straordinaria convocata il 18 marzo del 2020, nel pieno dell’emergenza coronavirus.

In quell’occasione l’istituto centrale ha comunicato la sua intenzione di dare il via a un nuovo programma di acquisto titoli (sia pubblici che privati) volto a risollevare le sorti dell’economia del blocco.

La sua dotazione iniziale è stata stabilita in 750 miliardi di euro, mentre per quanto riguarda la durata del programma l’istituto di Lagarde si è riservata il diritto di monitorare i progressi dell’area euro, confermando però l’estensione dello stesso almeno fino alla fine dell’anno.

Vista la drammaticità della situazione, il PEPP ha permesso di derogare ai requisiti di ammissibilità sui titoli di Stato della Grecia includendoli dunque nel programma.

Di seguito la guida completa sul Pandemic Emergency Purchase Programme della Banca Centrale Europea.

PEPP (Pandemic Emergency Purchase Programme), ultimi articoli su Money.it

Cosa c’è dietro alle ultime parole di Mario Draghi

Mauro Bottarelli

23 Luglio 2021 - 18:00

Cosa c'è dietro alle ultime parole di Mario Draghi

Tutti pazzi per l’accostamento no vax uguale morte. Ma un premier forte e con la statura dell’ex Bce scomoda fatti e cifre per tacitare i dissensi, non imita i detrattori. Altrimenti, qualcosa stona.