Nuova Via della Seta

La Nuova Via della Seta, in inglese Belt and Road Initiative (BRI), è un progetto strategico ideato nel 2013 dalla Cina teso a sviluppare tutta una serie di infrastrutture di trasporto e di logistica, sia terrestri che marittimi, per migliorare i collegamenti con l’Asia Centrale e l’Europa.

Oltre alle infrastrutture, gli accordi prevederebbero collaborazioni anche in ambito energetico e delle telecomunicazioni, il tutto per facilitare gli scambi commerciali tra la Cina e i paesi aderenti all’accordo.

Anche l’Italia, prima tra i paesi appartenenti al G7, è pronta ad aderire alla Nuova Via della Seta, con Pechino che dovrebbe finanziare interventi per ammodernare i porti di Trieste e Genova.

Nuova Via della Seta, ultimi articoli su Money.it

«O con noi o contro di noi». La Cina vuole rovinare il G7 con la legge anti-sanzioni

Mauro Bottarelli

9 Giugno 2021 - 13:47

«O con noi o contro di noi». La Cina vuole rovinare il G7 con la legge anti-sanzioni

Guai dall’Oriente per Boris Johnson, padrone di casa del vertice in Cornovaglia. Se il premier giapponese ha per la prima volta aperto all’ipotesi di cancellazione delle Olimpiadi, Pechino sta lavorando a una nuova legislazione che garantisca tutela legale e garanzie statali senza precedenti a soggetti cinesi sanzionati da governi esteri. Ivi compresa, la rivalsa economica diretta per inadempienza. Escalation in vista?

Cina e Italia blindano il sodalizio economico a Milano

Alessio Trappolini

10 Luglio 2019 - 12:54

Cina e Italia blindano il sodalizio economico a Milano

Italy-China Financial Forum: le prime linee di Unicredit, Intesa, CDP e Borsa Italiana sottolineano il bisogno di un’interazione maggiore nel settore finanziario fra Cina e Italia

Via della seta, al forum a Pechino Conte è presente

Gennaro Ottaviano

26 Aprile 2019 - 18:09

Via della seta, al forum a Pechino Conte è presente

Si sta svolgendo a Pechino la cerimonia conclusiva dell’evento Belt and Road, con il comunicato finale che avverrà domani. Sono presenti 150 Paesi con 37 capi di Stato, tra cui il presidente Vladimir Putin e il premier Italiano Giuseppe Conte.